[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Tribi: "Non saro' in lista alle Provinciali". Polemiche Prc-Pd VIDEO

L'assessore provinciale di Rifondazione Comunista Nando Tribi non sarà in lista con il suo partito alle prossime elezioni provinciali. Lo ha annunciato nel corso di una conferenza stampa nella sede di via Tortona, affiancato dal segretario Roberto Montanari. "Resterò a fare l'assessore fino all'ultimo giorno di amministrazione". "La scuola e il lavoro sono due settori - ha sottolineato - assai delicati, che richiederanno azioni puntuali dell'amministrazione provinciale nelle prossime settimane, anche quelle di campagna elettorale. Per evitare strumentalizzazioni, preferisco non candidarmi". Il segretario provinciale del Prc Montanari ha definito la scelta di Tribi "coerente e corretta". Tribi è stato uno degli assessori più apprezzati della giunta Boiardi ed è innegabile che la sua scelta di rinunciare alla corsa elettorale di fatto indebolisce il profilo della coalizione e forse lo smarca in parte dalla condotta del suo partito. Rifondazione dovrà affrontare la prova delle provinciali senza contare su nessuno di quelli che la rappresentò 5 anni fa: i due consiglieri provinciali Stefano Rattotti (uscito dal partito) e Raimondo Magnani (che ha lasciato il suo seggio), e ora senza l'assessore di riferimento, che non si ricandiderà.

Continuano le polemiche con il Partito democratico

Le punzecchiature continuano. «Botti ha detto che noi avremmo perso l’80% dei consensi - ha commentato sardonico Roberto Montanari - è triste ricordare però il caso Castellarquato e quanti ogni giorno abbandonano il Partito democratico magari per andare nell’Udc (vedi Giovanna Celaschi, ndr)». All’ultimo incontro tra i segretari del centrosinistra e Gianluigi Boiardi in chiave elettorale, il Pd mandò Matteo Bongiorni, responsabile del programma per il Partito democratico: l’assenza di Botti si fece notare.
«Noi l’abbiamo però vista positivamente, visto che hanno mandato un rappresentante. La volta prima - continua il segretario Prc - non era venuto neppure l’ultimo usciere della loro federazione. Certo - conclude - se al prossimo incontro Botti non ci fosse allora sì che si
aprirebbero problemi seri...».

 
Voci correlate:
  • Nando Tribi
  • Rifondazione Comunista
  • Commenti:



    Ma perchè di gente intellettualemte onesta e capace come l'assessore Tribi è merce rara??!!??
    Tommaso
    15/04/2009  12.58

    Requiem con sconforto
    Lento affondamento d'un vascello che, solo due anni orsono, pareva navigar col vento in poppa
    Claudio Arzani
    14/04/2009  23.34


    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it