[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Paparo (Pdl): "Che fine ha fatto lo sportello Europa?"

 

Da notizie apprese, il Comune di Piacenza avrebbe di recente chiuso, destinando di fatto il personale assegnato ad altre mansioni, il Servizio Sportello Europa. Andrea Paparo (PDL) che già si era interessato dell’argomento diverse volte nei mesi scorsi, anche tramite un’interrogazione per sollecitare l’Amministrazione a potenziare tale servizio, interviene nuovamente.

“Se fosse confermato quanto ipotizzato ritengo che si possa definire una scelta amministrativa e politica imbarazzante. Il mondo va nella direzione del collegamento, della collaborazione e della condivisione ed il Comune di Piacenza chiude l’ufficio che dovrebbe metterci in rete con i progetti e le realtà europee.”

“Sono proprio curioso di sapere”, continua Paparo, “le motivazioni che hanno indotto l’Amministrazione a prendere questa scellerata decisione e mi piacerebbe inoltre sapere che cosa abbiamo intenzione di fare per il futuro.

 Scommetto che verrà fuori la solita ipotesi di esternalizzazione del servizio, magari a qualche solita cooperativa.”

“Si tratterebbe di un segnale di miopia preoccupante”, prosegue il Consigliere Pdl” volto a non sfruttare al meglio le professionalità interne all’Ente”.

“Già da tempo”, ricorda l’esponente in Consiglio Comunale, “mi ero permesso di suggerire alla Giunta ed alla maggioranza di fare una seria  riflessione sulla scarsa propensione del Comune di Piacenza  ( tranne l’eccezione del progetto sulla prevenzione dei rischi fluviali) di presentare progetti ed ottenere finanziamenti europei in quanto  siamo il  fanalino di coda a livello regionale.”

“Esistono esempi in Italia ed Europa di realtà virtuose ed inoltre il nostro Paese  è notoriamente uno dei maggiori contribuenti dell’U.E.” .

“Questa è l’ennesima conferma, nel caso ve ne fosse stato bisogno, che  mancano la volontà e la capacità politica da parte dell’Amministrazione negli ultimi anni  di credere ed investire in un settore strategico ed importante come quello europeo,” conclude Paparo, “ oggi più che mai necessario per reperire fondi esterni in un momento di difficoltà ed utile ad aprire gli orizzonti progettuali della nostra città che rischia di soffocare nel provincialismo.”

 
Voci correlate:
  • Andrea Paparo
  • Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it