[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Beni culturali al Comune, Reggi scrive a Ministero e Demanio

Beni culturali, lettera del sindaco Reggi a Ministero e Demanio

Il sindaco Roberto Reggi ha inviato oggi, al segretario generale del Ministero dei Beni culturali Roberto Cecchi e al direttore dell’Agenzia del Demanio Maurizio Prato, una nota in cui dichiara l’immediata disponibilità del Comune di Piacenza ad avviare un apposito Tavolo tecnico in merito alla possibilità di ottenere il trasferimento a titolo non oneroso, all’Amministrazione cittadina, di elementi significativi del patrimonio culturale e paesaggistico di proprietà statale.
Il sindaco richiama, in particolare, l’articolo 5 del Decreto legislativo n. 85 del 28 maggio 2010, che prevede specifici accordi di valorizzazione per consentire il passaggio, dallo Stato agli enti territoriali, di beni culturali selezionati sulla base di adeguati progetti condivisi. “Riteniamo che questa sia un’opportunità preziosa – sottolinea Reggi – soprattutto per quanto concerne, tra gli altri, edifici storici e di pregio quali Palazzo Farnese, il Bastione di Porta Borghetto e la Caserma Alfieri. Un patrimonio artistico e architettonico di grande rilievo, che potrebbe valorizzare ulteriormente la nostra città”.
Auspicando un riscontro a breve termine, nel rispetto delle scadenze fissate dal Decreto sul federalismo demaniale – che prevede il trasferimento dei beni vincolati entro un anno dall’entrata in vigore del provvedimento – il sindaco rimarca inoltre, nella lettera inviata stamani, l’impegno dell’Amministrazione comunale all’avvio di “azioni propedeutiche alla conclusione degli accordi di valorizzazione”.
Come già annunciato in occasione del seminario tecnico nazionale sul tema, svoltosi a Piacenza il 14 dicembre scorso, il sindaco conferma quindi l’intenzione del Comune di “valutare capillarmente ogni passaggio di questo iter, per cogliere tutte le opportunità derivanti dal federalismo demaniale, prestando attenzione che non vi siano risvolti negativi per gli enti locali”.
 

 
Voci correlate:
  • demanio
  • Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it