[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Chiede l'elemosina con un piede di porco, denunciato
Camminava tenendo tranquillamente in mano un piede di porco e, giunto di fronte ad un supermercato, ha ben pensato di chiedere l’elemosina ad una guardia giurata. Che, per tutta risposta, ha avvisato i carabinieri.
 
E’ successo nel pomeriggio di ieri davanti all’Esselunga di via Manfredi. L’uomo, un cittadino moldavo di 53 anni con diversi precedenti per furto, davanti alla guardia giurata ha appoggiato il piede di porco davanti all’ingresso chiedendo un euro per acquistare del vino.
 
Nello zaino che portava sulle spalle, i carabinieri hanno trovato anche dei cacciaviti: “Li uso per lavoro” – ha detto ai militari, senza però saper spiegare dove lavorasse. Una giustificazione che non lo ha salvato dalla denuncia per porto abusivo di oggetti atti all’offesa.
 
Controlli in via IV Novembre, tre denunce
 
Tre cittadini ucraini sono stati denunciati dalla polizia a seguito di un controllo effettuato nella notte in via IV Novembre. Il terzetto viaggiava insieme ad una quarta persona a bordo di una Ford Mondeo: il 35enne alla guida è risultato essere senza patente ed è stato denunciato per guida senza patente; un altro degli occupanti del mezzo, di 31 anni e con diversi precedenti, dovrà invece rispondere di falsa dichiarazione a pubblico ufficiale e di mancanza di documenti: agli agenti aveva dichiarato di provenire dalla Repubblica Ceca. Denuncia anche per un 21enne trovato con un coltello a serramanico: per lui l’accusa è di porto abusivo di oggetti atti all’offesa.
 
Sempre la polizia a seguito di un controllo ha denunciato un rumeno di 30 anni che da alcuni giorni lavorava presso la pista di pattinaggio di via IV Novembre. L'uomo risultava infatti destinatario di un divieto di rientro a Piacenza emesso dalla Questura nel novembre scorso: è stato così denunciato per inosservanza a tale divieto.
 
 
 
Voci correlate:
  • carabinieri
  • denuncia
  •    facebook  twitter  invia

     stampa

    Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it