[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



In 10 anni + 25 % di crescita urbana. L'audizione di Borghi alla commissione aree militari

Anche il Piano territoriale provinciale (Ptcp) guarda alle aree militari. La commissione speciale aree militari di ieri ha avuto come relatore l'assessore provinciale al Territorio Alberto Borghi per inserire le aree oggetto di permuta e il nuovo polo militari all'interno di una cornice più ampia di modo che si faciliti la progettazione territoriale della città di Piacenza.

Tre i dati principali che Borghi ha fornito al consesso consiliare: una drastica diminuzione della disoccupazione nel territorio piacentino, un aumento di 700 ettari di territorio produttivo dal 2000 al 2008 ed un aumento del 25% dell'espansione urbanistica da 10 anni a questa parte.

Ed proprio l'espansione urbanistica che preoccupa l'assessore: l'urbanizzazione, infatti, si va a sommare alle criticità del territorio come la mobilità e la crisi del sistema pubblico che - argomenta Borghi - rende ancora più difficile la partita delle aree militari.

A margine della seduta il presidente della commissione Gianni D'Amo ha rilevato che il nuovo polo militare potrebbe trovare la sua sede naturale in un'altra area già predisposta e non necessariamente a Le Mose, visto l'alto costo di realizzazione anche se si può già iniziare a pensare che Bruxelles, Roma e la Regione possano ammortizzare l'elevata spesa che privati e Comune dovrebbero impiegare per l'acquisto e la messa a regime del polo.

La seduta si è conclusa con una serie di scadenze: il 18 ed il 22 luglio la commissione si ritroverà per stendere uno o più ordini del giorno che dovranno essere presentati al consiglio comunale piacentino dopo l'estate per dare un'effettiva linea alla commissione spesso accusata di essere inconcludente.

 

 
Commenti:



INSERISCI COMMENTO:

*nome:
*e-mail:

titolo:

descrizione (max.255 caratteri):

  Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it