[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Lusurasco, intervengono De Micheli (Pd) e Polledri (Lega)

Biogas a Lusurasco, ecco gli interventi di Paola De Micheli, onorevole del Pd, e Massimo Polledri, parlamentare della Lega Nord.

Paola De Micheli

“Pieno sostegno alla richiesta di attivazione dell’impianto a biogas di Lusurasco formulata ieri dai rappresentanti delle associazioni agricole e dei sindacati e da altri operatori dell’indotto”. L’appello arriva dalla parlamentare piacentina del Partito Democratico Paola De Micheli, che sottolinea l’importanza strategica dell’avvio dell’attività di produzione energetica per il futuro dell’intero stabilimento Lusuco, cooperativa che fa riferimento a Conserve Italia. “Sono consapevole, da dipendente in aspettativa di Conserve Italia, di incarnare un conflitto di interesse – afferma la parlamentare – ma considero comunque fondamentale lanciare un appello perché si sblocchi al più presto la situazione, visto che c’è in gioco il destino di un’attività economica e di molti posti di lavoro fissi e stagionali. Se il progetto di impianto a biogas non andasse in porto, le conseguenze sociali ed economiche per il territorio piacentino sarebbero pesanti”. “Tale impianto – conclude la De Micheli – per la produzione di energia potrebbe essere realizzato in 6 mesi e prevede l'utilizzazione di sottoprodotti della lavorazione dello stabilimento per un investimento di sei milioni di euro. Non sarebbe diverso da molti altri presenti nel territorio piacentino e offrirebbe ampie garanzie di sostenibilità ambientale”.

Massimo Polledri

«La tortuosa vicenda dell’impianto BIOGAS proposto da Conserve Italia, presso lo stabilimento di Lusurasco di Alseno, merita una riflessione pubblica in quanto esempio di progetto industriale economicamente e ambientalmente vantaggioso per la comunità, e purtroppo bloccato da chiacchiere, ignavia e opportunismi. Invece di cercare di vincolare su questo territorio una azienda che investe oltre 6 mln. di euro, sembra che si stia facendo di tutto per farla andare via.»

Queste le riflessioni dell’On. Massimo Polledri sullo stabilimento Biogas,  ormai da tempo, irrisolta.

«I sindacati e i lavoratori dello stabilimento di Lusurasco, chiedono che al più presto venga conclusa la  procedura di Valutazione di impatto ambientale del progetto dell'impianto a biogas, che l'azienda ha chiesto di realizzare. Ciò che mi preme sottolineare è l'importanza che l'azienda ricopre sul territorio locale in termini occupazionali, perché non dimentichiamo che  lo stabilimento di Lusurasco, in un momento di grave crisi economica, garantisce posti di lavoro e la volontà da parte di Conserve Italia di investire oltre 6 milioni di euro rappresenta una garanzia per il futuro dei lavoratori. Inoltre, stiamo parlando di un impianto per la produzione di energia da fonti rinnovabili, cioè energia pulita! e non del petrolchimico di Marghera, di una cementeria o di una centrale nucleare! Ecco perché noi crediamo che sia giusto che sia giusto concludere al più presto questa farraginosa procedura dando la possibilità a questa gente di lavorare e di fornire un servizio producendo energia pulita»
 

 

 
Voci correlate:
  • biogas
  • Lusurasco
  •    facebook  twitter  invia

     stampa

    Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it