[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Tessera tifoso, Reggi scrive a Maroni: "Si portano lupi in mezzo agli agnelli"
Il sindaco Roberto Reggi ha inviato al Ministro dell’Interno Roberto Maroni una lettera nella quale ribadisce con fermezza l’inefficacia del contestato strumento della tessera del tifoso.
 
«Sabato prossimo – commenta Reggi – la formazione biancorossa affronterà il team dell’Atalanta, una partita di quelle considerate a rischio e ancora una volta come sindaco mi trovo ad esprimere le più che legittime preoccupazioni sul clima di incertezza nel quale i tifosi saranno costretti a seguire l’incontro».
 
La nota ribadisce come “la tessera del tifoso” stia creando più problemi di quelli che dovrebbe risolvere. «La card – scrive Reggi – è stata sottoscritta dai tifosi perbene, quelli che vanno allo stadio per godersi la partita, mentre chi non l’ha fatta è perché, o aspira a contrastare le scelte politiche di questo Governo o perché vuole continuare a esercitare indisturbato la propria azione di molestia». Il risultato è una situazione paradossale, in cui chi ha la tessera va nei settori riservati agli ospiti, separati dalla tifoseria ospitante, e chi non ce l’ha va dove vuole. “Tutto questo si ripercuote – continua Reggi - sulle già vessate Amministrazioni comunali che si vedono costrette a impiegare risorse ulteriori, per condurre e accompagnare le tifoserie che non hanno accettato le regole, sino all’ingresso dei settori occupati dai sostenitori locali. E’ come portare i lupi in mezzo agli agnelli”. Reggi invita il Ministro a “intervenire subito con rimedi adeguati, considerando che attualmente i Prefetti e i Questori hanno le mani legate dalle disposizioni vigenti” e lo richiama alle sue responsabilità in caso dovessero verificarsi disordini. “Non possiamo rimanere in silenzio ad aspettare” conclude il sindaco, né tanto meno gli enti locali possono permettersi di impiegare risorse che non hanno, per risolvere problemi di competenza statale.
 
 
Voci correlate:
  • roberto reggi
  • tessera tifoso
  • Commenti:



    ...Ma lasa lè Reggi, sgionfa mia...
    franco gorgnali
    19/10/2010  11.50


    Se c'è una cosa che sta funzionando per l'ordine pubblico è proprio la tessera del tifoso. Col tempo, sperando in stadi più belli, torneranno anche i tifosi, quelli composti e ordinati. Chissenefrega degli ultras. Reggi fà il bravo, occupati di altre cose
    franco gorgnali
    19/10/2010  11.41


    reggi vergognati e facci il piacere di nn occuparti più di una squadra che ha già i suo problemi
    filippo
    19/10/2010  08.54


    bella reggi! vai così che come sempre ti ascoltano! come nella battaglia per spostare la serie B dal sabato alla domenica! Stai un po'calmo, tanto una candidatura alle prossime elezioni in parlamento ce l'hai sicuramente!
    ZAGO
    18/10/2010  22.56

    Reggi Vs Maroni
    xò..con linguaggio burocratic/politichese,reggi gliela fatta vedere a maroni! Un'evidente lacuna in una Legge. Una delle tante leggi-propaganda ke il gov del cav ci ha dato
    emme
    18/10/2010  19.19


    Che curva, come sono lontani i tempi d'oro !!
    Fox
    18/10/2010  19.00


    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it