[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



A Castellarquato Festa delle Castagne

LA CASTAGNA RIACCENDE IL PASSATO CONTADINO
DOMENICA 3 OTTOBRE LA TRADIZIONALE FESTA A CASTELLARQUATO, QUESTA MATTINA LA PRESENTAZIONE. PARMA: “APPUNTAMENTO INSERITO NEL WINE AND FOOD FESTIVAL REGIONALE” Comunicato stampa della Provincia di Piacenza

Prendete la passione per il territorio, mescolatela al prezioso contributo del volontariato Avis e a una ricca presenza di collaboratori, conditela con il desiderio di promuovere le proprie tradizioni. Lasciate il tutto a fuoco per un giorno e otterrete la festa della castagna di Castellarquato, che domenica 3 ottobre, dalla primissima mattina, celebrerà le venti edizioni tra sfilate di mezzi agricoli storici, carrozze e antiche biciclette e motorini in passerella tra viale Remondini e strade limitrofe.
“Un evento che ha visibilità anche extraprovinciale – ha fatto notare il vicepresidente della Provincia Maurizio Parma questa mattina alla conferenza stampa di presentazione –. L'appuntamento è infatti inserito nella rassegna regionale Wine and food festival”. Una volta al centro dell'alimentazione quotidiana, oggi la castagna è uno dei frutti più ambiti d'autunno nelle zone di media e alta collina e la festa in suo onore “è uno dei punti fermi del nostro ricco calendario di eventi stagionali” ha aggiunto il vicesindaco arquatese Bernardo Baccanti. Per celebrarla in modo degno l'offerta sarà massima. Ai tradizionali “basturlon”, le caldarroste cotte su enormi bracieri alimentati a legna, si affiancheranno anche le altre ricette: la “patona”, il castagnaccio, la farina. Il bilancio dell'edizione 2009 è di 15 quintali di castagne utilizzate. L'idea e l'organizzazione sono dell'Avis, che conta sul patrocinio istituzionale di Provincia e Comune e sui contributi dell'associazione culturale La Goccia e del Club piacentino automoto d'epoca . Alla festa è infatti abbinata una mostra di macchinari antichi. La sezione trattori del Cpae e i suoi 60 associati, guidati dal presidente Fiorenzo Bassi, nel pomeriggio faranno sfilare per il paese esemplari rari di un lontano passato agricolo: dai Bubba del '26 agli antichi mezzi di fabbricazione tedesca e americana. Già dal mattino i trattoristi si sfideranno sul lungo Arda in prove di abilità. “Abbiamo iniziato con cinque trattori e oggi sono in tantissimi a chiederci di sfilare” ha raccontato Bassi. Ad arricchire il programma: la mostra scambio di pezzi meccanici d'epoca, di biciclette e motorini d'una volta, la sfilata delle carrozze, le rievocazioni di antichi mestieri, tradizioni e “riti”, come il “filoss”, la sbucciatura del mais. Un vecchio mulino dell'800, creazione di Cesare Solari, macinerà castagne e mais con il metodo classico.  Grande attenzione ai bambini. A loro gli organizzatori dedicheranno un'intera area della festa, ricolma di antichi giochi. Nel corso della giornata verranno distribuiti omaggi-ricordo dell’evento.
Spazio anche alle tipicità enogastronomiche. Stands proporranno il classico menù piacentino: salumi, chisolini e vini del territorio. La rassegna “sapori e mestieri” farà da vetrina a una decina di aziende del territorio. Il simbolo della festa è, inutile dirlo, il cappello di paglia, l'emblema per eccellenza del mondo contadino. “Il cappello – ha spiegato questa mattina Franco Ticchi, presidente della locale Avis – ha il duplice scopo di essere un simbolo delle nostre tradizioni e uno strumento per aiutare il volontariato. Il ricavato delle vendite dei copricapi andrà infatti alla nostra sezione di donatori di sangue”.

 

 
Voci correlate:
  • castagne
  • Castellarquato
  • Commenti:



    Informo che sabato 2 ottobre e domenica 3 c'è la festa delle castagne anche a Gusano.
    lally
    29/09/2010  07.57


    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it