[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Speciale Tendenze 2010: Amperehead

 CINQUE DOMANDE AGLI AMPEREHEAD

1. Vi va di raccontare un po' la storia del vostro gruppo?

Noi Amperehead, come band musicale, nasciamo nel gennaio del 2009, quindi circa un anno e mezzo fa… in realtà non eravamo dei perfetti sconosciuti perché il cantante (Alberto Toma) e i chitarristi (Alessandro Caffarena e Lorenzo Poggi), già si conoscevano e avevano dato vita a qualche sporadica esibizione live acustica. La vera band si è formata quando hanno preso parte al progetto anche bassista (Massimo Mazzoni) e batterista (Lorenzo Brugnoni); la forte intesa dal punto di vista personale e musicale ci ha permesso di stabilire un progetto comune, cioè quello di divertirsi ed esprimersi tramite la musica: e così è stato esibendoci live, eseguendo pezzi inediti e pezzi cover, nelle diverse manifestazioni sul territorio piacentino alle quali nel corso di questo anno e mezzo abbiamo partecipato, tra i quali ricordiamo Alpenliebe Party, PianoB contest, Ready Steady Live, Orzorock Festival. Ora siamo arrivati a questa nuova avventura “Tendenze” ed orgogliosi di essere stati scelti già il primo anno in cui ci siamo presentati per le selezioni è un grande risultato! Speriamo che sia l’occasione che possa permetterci di aprire nuovi orizzonti e di raggiungere il nostro sogno, quello di poter suonare e far conoscere al pubblico la NOSTRA musica!...ovviamente comunque vada non molleremo…e ora ci sentiamo di farci un grande “in bocca al lupo!

2. Quali sono le vostre "tendenze"?

Oddio parlare di una “tendenza” comune ci viene difficile perché siamo un gruppo eterogeneo da tutti i punti di vista (età, abitudini di vita, gusti musicali,…), e questo melting-pot di elementi ci ha permesso di creare uno stile tutto nostro, un modo personale di vedere e vivere la musica che scriviamo… questo è il nostro vero punto di forza…

3. Qual è, tra i vostri, il pezzo che preferite suonare, e perché? E quale pezzo di altri vi piacerebbe avere scritto? E infine, quale pezzo ascolterete prima di salire sul palco?

Ci teniamo innanzitutto a chiarire che adoriamo suonare ognuno dei pezzi che presentiamo in quanto mettiamo in loro cuore e anima. Ma ovviamente ognuno di noi ha le proprie preferenze. Max il nostro fantastico batterista non appena sentita la domanda ha esclamato a gran voce che sicuramente prima di salire sul palco ascolterà “Muther ramstein”, mentre la canzone che preferisce suonare del nostro repertorio è “Ti sento”, un vero capolavoro; infine, se avesse avuto la possibilità di scelta avrebbe voluto scrivere “Hotel california igles”. Invece il nostro chitarrista Alex adora suonare “Call me now” un autentico pezzo firmato Amperehead. Avrebbe scritto volentieri “Stairway to heaven” e prima dell’esibizione si concentrerà stimolato dalle nostalgiche note di “When september ends” dei Greenday. E’ invece “Open your eyes” dei Guano Apes che darà la giusta energia a Lorenzo, il nostro batterista che come ad Alex piace molto cimentarsi nell’esplosiva “Call me now”. Io, Alberto, adoro cantare ogni pezzo di nostra produzione perché in essi ci sono racchiuse un sacco di emozioni vissute in prima persona, però dovendo scegliere, probabilmente per l’energia che la contraddistingue, direi sicuramente “Call me now”. Ci sono un sacco di pezzi che avrei voluto scrivere, in genere tutti quelli che mi fanno venire le lacrime agli occhi quando li ascolto, però sono contento di aver potuto scrivere i nostri perché me li sento proprio sulla pelle. Prima di salire sul palco di solito sono sempre troppo adrenalinico per fermarmi ad ascoltare un pezzo, solitamente scherzo e rido con gli altri ragazzi della band, ascoltando ciò che i “ragazzi del service” decidono di farci sentire prima del live. Infine, Lorenzo, l’altro chitarrista, ama suonare “Eri li” per il suo impatto emotivo e per la sua energia. Anche Lorenzo avrebbe voluto scrivere tanti pezzi famosi, ma non saprebbe indicarne uno in particolare; prima di salire sul palco gli piace ascoltare musica energica che gli dia la giusta carica per affrontare il concerto!

4. La solita domanda: Tendenze è una vetrina importante per la scena musicale piacentina, ma esiste una scena musicale piacentina? Trovate differenze rispetto all'anno passato?

Purtroppo la realtà piacentina è abbastanza penalizzante dal punto di vista musicale, e forse culturale in genere… come band emergente troviamo molte difficoltà ad esibirci dal vivo nella nostra città, se non in occasione di qualche concorso organizzato appositamente per band di questo tipo.

I locali che ci permettono di esibirci dal vivo ormai sono una rarità nella nostra città, bisogna spostarsi nelle zone di Milano, Brescia, Torino che dal punto di vista musicale sono davvero molto attive. Inoltre anche gli organizzatori delle feste paesane non aiutano la musica emergente, ingaggiando gruppi “famosi” o comunque già conosciuti, anche a rischio di essere ripetitivi… Ma, nonostante tutto, non ci abbattiamo, perché abbiamo lavorato sodo per raggiungere i risultati che abbiamo ottenuto fino ad oggi e sappiamo che possiamo migliorare ancora tanto per raggiungerne altri!

5. Un pronostico: chi vince il Tendenze quest'anno, e perché?

Ovviamente, come in ogni gara che si rispetti, che vinca il migliore e per nostra fortuna i migliori siamo noi!! O quanto meno abbiamo il batterista più figo del contest!!! Scherzi a parte siamo contenti di partecipare e della visibilità che offre questo concorso e poi che vada come deve andare, ma ci impegneremo al massimo perché vada come diciamo noi!!!

 

 

 

 
Commenti:



INSERISCI COMMENTO:

*nome:
*e-mail:

titolo:

descrizione (max.255 caratteri):

  Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it