[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Caso Botti, Putzu (Pdl): "Dal centrosinistra una cortina fumogena"

Intervento di Filiberto Putzu, Coordinatore Cittadino PdL Comune di Piacenza

Negli ultimi mesi a Piacenza i giornali locali hanno riportato con  puntualità ed equilibrio, varie vicende che coinvolgono principalmente  un esponente di spicco della sinistra piacentina. Esponente di rilievo tanto da aver ricoperto il ruolo di segretario  provinciale del Partito Democratico e di presidente della locale  azienda del trasporto pubblico Tempi SPA. Ruoli che gli sono stati affidati con il benestare del sindaco Reggi e  del Partito Democratico piacentino, dopo essere stato scelto perché  (si presume) ritenuto idoneo sulla base politica, tecnica e morale.

Ora risulta dalla stampa che i Carabinieri stanno  svolgendo indagini che rileverebbero anomalie soprattutto nell'uso del denaro pubblico. Certamente giova ribadire che  si tratta di indagini in corso il cui  esito non è al momento certo. Ovvero non è corretto nè giusto esprimere un giudizio di colpevolezza  o innocenza fintanto che l'eventuale iter giudiziale sia terminato.
Questo dovrebbe essere l'atteggiamento da tenere sempre.

La regola della sospensione di giudizio dovrebbe valere sia per la  mano destra che per quella sinistra.
Non è esattamente quello cui solitamente si assiste, specie a livello  nazionale, dove la pratica della colpevolizzazione immediata risulta essere lo stile abituale di molti autorevoli rappresentanti della  sinistra, nei casi in cui, ovviamente, siano interessati esponenti del  centrodestra.

Nel caso in questione Piacenza si distingue (o si allinea?) per  l'atteggiamento prudente e giustamente garantista. Merita una sottolineatura però la posizione del centrosinistra  piacentino.

Quest'ultimo ha steso di fatto una cortina fumogena sulla vicenda,  cercando di delimitare il caso come se si trattasse di esclusiva  espressione della natura umana, nell'evidente tentativo di dimenticare  e far dimenticare come i vertici di partito avessero nominato il  proprio rappresentante alle funzioni leaderistiche e dirigenziali sopracitate.

Come a Posillipo anche a Piacenza vale il detto : "scurdammece ò  passato".
 

 
Voci correlate:
  • filiberto putzu
  • paolo botti
  • tempi
  •    facebook  twitter  invia

     stampa

    Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it