[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



A Castellarquato la 12esima "casetta dell'acqua"
  

Inaugurato a Castellarquato (Piacenza) in via Salvo D'Acquisto (davanti alla caserma dei carabinieri) il nuovo punto di distribuzione di acqua naturale, refrigerata e frizzante a servizio degli abitanti. Un servizio tenuto a battesimo dal sindaco Ivano Rocchetta e dal presidente di Enìa Spa Mauro Rai. L'erogatore sarà in funzione dalle 8 del mattino alle 9 di sera in orario invernale, e fino alle 23 durante l'estate.

Quello di Castellarquato è il dodicesimo di una serie di punti di distribuzione di acqua potabile già attivati nella provincia di Piacenza. Il progetto “acquapubblica” è promosso da Autorità d’Ambito ed Enìa e mira al rilancio del consumo di acqua potabile: un’acqua sicura, perché costantemente monitorata, economica, perché bevendo l’acqua del rubinetto diminuisce la spesa per le famiglie, ed ecologica perché a "km zero" e si riduce notevolmente la quantità di rifiuto plastico.

Nel corso della cerimonia sotto l'inattesa pioggia d'agosto, il sindaco Rocchetta si è detto "orgoglioso del debutto della casetta dell'acqua". "Perchè questa è un'opera fortemente voluta dalla mia amministrazione - ha rimarcato - inserita nel mio programma elettorale e a distanza di un anno già realizzata. La distribuzione dell'acqua pubblica costituisce un sostegno concreto alle famiglie e un contributo per migliorare le condizioni dell'ambiente. Abbiamo deciso una location baricentrica, vicino alle Poste, ai carabinieri e al centro parrocchiale per facilitare i cittadini arquatesi". Il primo cittadino ha poi ringraziato l'Autorità d'Ambito ed Enìa che hanno reso possibile la realizzazione della struttura. Mauro Rai di Enìa ha ricordato come quella di Castellarquato sia la dodicesima casetta: "E' evidente che il progetto dell'acqua pubblica ha riscosso successo ed entro il 2011 ci siamo prefissi di portare a 20 gli erogatori in funzione. Abbiamo calcolato che soltanto a Piacenza sono stati risparmiate 56 tonnellate di plastica".

 
Voci correlate:
  • Castellarquato
  •    facebook  twitter  invia

     stampa

    Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it