[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Piacenza saluta il "suo" medico, chiesa gremita per Chiappa
   

AGGIORNAMENTO - Chiesa gremita, in Santa Brigida, per l'ultimo saluto a Gianfranco Chiappa, decano dei medici piacentini, alla presenza delle principali autorità cittadine. Chiappa aveva 88 anni. Presidente dell'ordine dei medici dal 1990 al 2002, è stato medico condotto per oltre 50 anni. Sportivo appassionato, pilota e fondatore, oltre che presidente, della Map, l' associazione motonautica piacentina. E' stato anche presidente della societa' sportiva Nino Bixio.

Aggiornamento - Il ricordo di Giuseppe Miserotti, attuale presidente dell'ordine dei medici di Piacenza. " Gianfranco Chiappa era una persona molto buona, in senso non banale. In lui - racconta Miserotti - ho trovato una benevolenza che poi ho riscontrato raramente in molti miei colleghi. Nella sua vita non ha mai abbandonato il camice bianco". Non solo un valente medico, dunque. "Era un uomo con un grande senso dell'humor e dell'ironia - prosegue Miserotti -, con una vena poetica innata e appassionato di sport". I funerali del dottor Chiappa si terranno oggi mattina alle 11, in Santa Brigida.

Il ricordo di Trespidi: "Simbolo dell'impegno appassionato e poliedrico"

“Con Gianfranco Chiappa se ne va un simbolo dell'impegno appassionato e poliedrico, dell'attivismo nel mondo dell'associazionismo e delle rappresentanze, un professionista capace e competente. Dallo sport alla medicina, dalla musica all' impegno civile, il dottor Chiappa è stato un grande esempio di fervente operosità spesa a servizio degli altri”. Così il presidente della Provincia Massimo Trespidi, a nome di tutta la giunta, ricorda il medico scomparso ieri all'età di 88 anni. “A nome di tutta la giunta provinciale esprimo profondo cordoglio per la scomparsa di un instancabile protagonista della vita piacentina e porgo sentite condoglianze ai familiari”
 

Il cordoglio del sindaco Reggi: "Figura di grande professionalità e profonda umanità"

Il sindaco Roberto Reggi esprime, anche a nome dell’Amministrazione comunale, il cordoglio per la scomparsa del dottor Gianfranco
Chiappa. “Piacenza – ha scritto il primo cittadino porgendo le condoglianze ai familiari – ricorderà con immutata stima e riconoscenza non solo la sua figura altamente professionale di medico, ma anche la sua profonda umanità e la passione autentica con cui si è dedicato, negli anni, alla vita della nostra comunità. In tanti settori, dall’impegno sociale allo sport, è stato promotore attento e sensibile di iniziative di grande valore, con l’entusiasmo e la generosità che contraddistinguono le persone che operano per il bene della collettività”.

Il direttore Usl Bianchi: "Figura di primo piano della sanità piacentina"

Il direttore generale dell’Azienda Usl di Piacenza Andrea Bianchi esprime cordoglio per la scomparsa del dottor Gianfranco Chiappa. Per quattro mandati presidente dell’Ordine dei Medici – sottolinea il direttore – Chiappa è stato “una figura di primo piano della sanità piacentina degli ultimi decenni oltre che un amico”. “Ha lasciato un’importante eredità, in termini di professionalità e, soprattutto,
di profonda umanità nel rapporto con i pazienti”.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - 

E' scomparso a 88 anni il decano dei medici piacentini, il dottor Gianfranco Chiappa, per quasi quindici anni è stato presidente dell'Ordine dei medici di Piacenza e ha ricoperto numerose cariche in campo sindacale e della sanità. E' stato medico condotto per oltre 50 anni curando migliaia di piacentini: una grande professionalità e grandi doti umane sono state la cifra del suo lavoro. E' stato presidente dell'ordine dei medici per molti anni, ma anche uno sportivo appassionato, pilota e fondatore, oltre che presidente della Map, l' associazione motonautica piacentina. E pure presidente della societa' sportiva Nino Bixio. Da alcuni anni era ammalato e praticamente non usciva più di casa con il suo immancabile cane, tuttavia è rimasto molto lucido fino alla fine e ultimamente aveva composto poesie, tutte dedicate alla vita della sua città. I funerali si terranno domani alle 11 in S. Brigida.

Gianfranco Chiappa è nato a Piacenza il 26 gennaio del 1922. Nel 1946 si laurea a Parma con il massimo dei voti in medicina e chirurgia con il professor Campanacci.
Dal 1947 al 1949 è assistente all’ospedale civile di Piacenza nel reparto di medicina con il professor Esposito. Dal 1947 al ’53 è anche presso l’Inam come medico ambulatoriale per medicina e piccola chirurgia. Dal 1948 al ’60 è medico internista presso l’Enpam e dal 1960 all’80, sempre presso lo stesso ente, è medico geriatra. Dal 1952 al ’90 Chiappa è presidente della Federazione sindacale provinciale medici, di cui, dal ’70 al ’73, diviene anche vice presidente nazionale. Dal 1990 è consigliere nazionale della federazione nazionale medici; componente della commissione nazionale per la medicina alternativa. Dal 1990 per quasi quindici anni è stato presidente dell’Ordine provinciale dei medici di Piacenza.

Lo sport è stata una delle sue grandi passioni: è stato pilota di motonautica, organizzatore, giudice di gara, dirigente ed ha vestito anche la maglia azzurra della nazionale.
Dal 1961 all’85 è stato presidente della Map, la Motonautica Piacenza; dal ’60 al ’68 consigliere nazionale della federazione italiana di motonautica; della medesima federazione è presidente provinciale dal 1993. Dal 1973 al 1988 Chiappa è presidente di un’altra gloriosa realtà sportiva piacentina: la società canottieri Nino Bixio, di cui nel 1992 è diventato presidente onorario. Proprio per la sua attività alla Nino e per tutti gli altri suoi impegni nel mondo dello sport ha conquistato l’ambito riconoscimento della Stella d’oro del Coni al Merito Sportivo. Dall’83 Chiappa ha assunto la presidenza del Rotary che nel 1991 lo ha premiato con la Paul Harris Fellow.
Nel 1977-78 Chiappa è stato presidente del Panathlon e nel 1989 ha conquistato il premio Franzanti «Una vita per lo sport». Avendo svolto il servizio militare nei bersaglieri, il presidente dell’Ordine dei medici, dal 1996, non poteva non essere almeno vice presidente dell’Associazione provinciale dei fanti piumati.
Dal 1994 Chiappa è anche il presidente del Consiglio di amministrazione del Conservatorio Nicolini. Commendatore al merito della Repubblica, ma il riconoscimento di cui il dottor Chiappa andava più fiero è il Premio della Bontà, che gli è stato assegnato nella notte di Natale del 1990.

 

 
Voci correlate:
  • Gianfranco Chiappa
  • medici
  •    facebook  twitter  invia

     stampa

    Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it