[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



La Giunta Comunale in visita a Piacenza Intermodale

La Giunta Comunale in visita a Piacenza Intermodale.

Proseguono gli incontri della Giunta comunale con le realtà industriali piacentine e stamani il sindaco Reggi, il vice Cacciatore e gli assessori hanno fatto visita a Piacenza Intermodale SpA, cui sono associate 16 imprese. La visita al terminal di Piacenza Intermodale è stata organizzata dalla sede piacentina dell’Istituto sui Trasporti e la Logistica diretto dal febbraio scorso da Monica Patelli, ingegnere, esperta in trasporti e logistica. Incontro dai toni cordiali con il presidente Maurizio Tarasconi e riconoscimento da parte degli amministratori cittadini del ruolo del polo logistico e in particolare di Piacenza Intermodale, operatore che associa diciotto aziende nei settori del trasporto su gomma e ferro, della logistica e dei servizi per le imprese: Trans Ferry, F.lli Cornelli, Matelda, Gaap, Itc-Ageco, Ltp, Tarasconi Trasporti, Immobiliare San Matteo, Ocp, Caap Cons.Autocisterne, Coap Service, Transpetrol Service, Eurolog, F.lli Di Martino, Coap e Logistica Copav.
Il primo operatore si è insediato nel polo logistico nel Duemila e il Centro direzionale di via Coppalati è di 7500 metri quadrati. Il terminal intermodale è situato in Via Strinati nel cuore del polo piacentino: si tratta di 25mila metri quadrati di magazzino raccordato (è previsto l’ampliamento di 55mila metri quadrati), di 50mila metri quadrati di terminal ferroviario (ampliamento di 115mila metri quadrati) e all’anno vengono movimentate 1,5 milioni di tonnellate e sei coppie di treni al giorno. I dipendenti sono circa 200.
Importante è il collegamento ferroviario per le merci con alcuni importanti terminal italiani ed europei, fra i quali Bari, transito che prevede la destinazione finale in Grecia e poi collegamenti in Francia, Belgio, Germania, Polonia, Romania e Gran Bretagna. Nel corso dell’incontro è stato riconosciuto dai vari soggetti, come Piacenza sia di fatto una delle capitali della logistica. Inoltre è stato sottolineato come Piacenza Intermodale – all’interno di un ampio sistema di relazioni – rappresenti un elemento di eccellenza nell'ambito della logistica e dei trasporti. “La zona industriale di Le Mose – hanno commentato i presenti - è caratterizzata inoltre da una convergenza di infrastrutture di comunicazione: le autostrade A1 e A21 e le strade statali 9 e 10, la linea ferroviaria Milano-Bologna e l’interconnessione ad Alta capacità”.
 

 
Voci correlate:
  • Piacenza Intermodale
  • Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it