[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



"Per ogni ponte una superba sfida". La giornata dei Pontieri FOTO e VIDEO

“Per ogni ponte una superba sfida”. La giornata dei Pontieri

Si è conclusa questo pomeriggio la giornata nazionale dei Pontieri. Una cerimonia per onorare il corpo militare attivo a Piacenza sin dal 1883 e che conta 700 soldati (fra i quali una trentina di soldatesse) presso la caserma intitolata al sotto tenente dei Pontieri Filippo Nicolai, caduto in battaglia nel 1942 durante la campagna di Russia.  E proprio per ricordare la campagna di Russia c’era un testimone d’eccezione, il decano Valter Calanca (classe 1920), unico reduce della seconda Guerra Mondiale del Genio Pontieri in città presente allo Scalo Pontieri dove per l’esercitazione militare è stato allestito un PGM (ponte galleggiante motorizzato) sul Po’ di 174 metri.  Il ponte,composto da 16 moduli e 2 rampe, è stato preparato in soli 15 minuti e ha suscitato l’ammirazione dei presenti, “Nel 1975, mettere su un ponte così era roba da fantascienza”, esclamava l’ex Pontiere Giorgio Prinsi.
Prima dell’esercitazione sul fiume, il corteo si è mosso da piazza Cavalli attraverso via Cavour per raggiungere il monumento al Pontiere di Piazzale Milano dove è stata celebrata da Don Bruno, il cappellano militare, la preghiera del Pontiere, previa deposizione della corona d’alloro. Mentre subito dopo la prova d’ingegno hanno preso la parola il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, generale Giuseppe Valotto e il comandante del II Reggimento Pontieri, colonnello Fabio Cornacchia che ha ricordato la generosità del corpo militare, abituato da sempre “al dare più che al ricevere”.
Terminata la cerimonia i vertici militari, accompagnati dai visitatori, si sono spostati presso la caserma NIcolai per il rancio e per una breve visita della struttura militare a conclusione di una giornata in cui la cittadinanza ha avuto l’opportunità di conoscere meglio le attività dell’unico reggimento dei Pontieri in Italia.  Un corpo militare specializzato che non interviene solo in circostanze belliche, come dimostra il loro impegno nell’ambito della sicurezza cittadina, della bonifica di ordigni bellici e dell’ aiuto e assistenza alle popolazioni colpite da calamità naturali. 


Tanti abbracci, strette di mano e spirito di corpo per la giornata nazionale dei Pontieri organizzata dalla ANGET (Associazione nazionale genio e trasmissioni) presieduta a Piacenza dal colonnello in pensione Giovanni Angemi.  Un raduno che celebra l’impegno profuso negli anni dal II Reggimento Pontieri di Piacenza, unico reggimento Pontieri in Italia, ma anche un’occasione per ritrovare vecchi commilitoni che hanno transitato per la caserma Nicolai desiderosi di rinnovare lo spirito del Genio Pontieri trasmettendo alle nuove generazioni e alla cittadinanza i valori fondamentali del corpo d’armata.
“Dall’Isonzo al Piave, dal Kosovo all’Afghanistan, tanto tempo è trascorso ma se gli strumenti e la tecnologia sono cambiati, l’impegno e la dedizione è rimasta la stessa.  Coraggio, tenacia e spirito di sacrificio per tenere fede al loro motto, Ogni ponte è una superba sfida” dice il generale Antonino Costa, comandante della Brigata Genio a cui appartiene il II Reggimento dei Pontieri di Piacenza che ricorda anche le diverse mansioni ricoperte dai Pontieri, non esclusivamente militari: dall’operazione “strade sicure” alla bonifica di ordigni bellici fino all’impegno durante le calamità naturali.  Un corpo militare dunque vicino alla popolazione per i compiti che svolge.
Dopo la sfilata dei militari in piazza Cavalli, l’alzabandiera e la deposizione della corona d’alloro dei caduti benedetta dal cappellano dei Pontieri Don Bruno sono stati letti i messaggi del sindaco Roberto Reggi, del presidente della Provincia Massimo Trespidi.  La parata continua nel pomeriggio con la deposizione della corona d’allora al monumento dei Pontieri di Piazzale Milano e con la visita guidata alla caserma Nicolai.

---

Pontieri da tutta Italia riuniti a Piacenza oggi per la grande adunata nazionale. All’iniziativa, promossa dall’ANGET (Associazione nazionale genio e trasmissioni), parteciperanno il generale Enrico Spagnoli (comandante del comando militare dell’esercito dell’Emilia Romagna), Mario Lombardo (generale di corpo d’armata in pensione), oltre al presidente dei pontieri di Piacenza il colonnello (in pensione) Giovanni Angemi.

Il raduno, che si svolgerà dalle 8.45 alle 15 in vari punti della città, ha reso necessario alcune modifiche
alla viabilità cittadina: vietata la circolazione in Piazzale Milano, lungo il lato sud della rotonda, mentre dalle
9 alle 12 sarà istituito il divieto di sosta lungo il perimetro di piazza Cavalli, piazzetta delle Grida,
piazza Mercanti, oltre che in Via Cavour e in Via Zanardi Landi.
Il programma
08.45 - 09.30 : afflusso e registrazione alla caserma Nicolai di piazza Casali
09.30 – 10.00 : trasferimento in piazza Cavalli
10.00 – 10.30 : alzabandiera e intervento delle autorità
10.30 – 10.45 : trasferimento al monumento al Pontiere di barriera Milano
10.45 – 11.00 : cerimonia di deposizione della corona di alloro e la recita della preghiera del Pontiere
11.00 – 11.15 : trasferimento allo scalo Pontieri in riva al Po
11.15 – 12.30 : esercitazione dei Pontieri con ponte galleggiante motorizzato
12.30 – 13.00 : trasferimento alla caserma Nicolai
13.00 – 14.00 : rancio
14.00 – 15.00 : visita della caserma e saluto dei Pontieri

 
Voci correlate:
  • pontieri
  •    facebook  twitter  invia

     stampa

    Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it