[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Crisi Berni, Mcl raccoglie oltre 5mila firme

Si è chiusa nei giorni scorsi la sottoscrizione di firme che il Mcl di Piacenza ha attivato dal 1° Maggio al 20 giugno, al fine di salvaguardare l’occupazione dello stabilimento “Berni” di Gragnano Trebbiense. Alla fine dei 50 giorni le firme raccolte risultano essere 5.150 che, nei prossimi giorni, verranno inviate a tutti gli organi istituzionali a partire dal Ministro del lavoro On Sacconi al Ministro dello
sviluppo economico, al Prefetto di Piacenza, al Presidente della Regione Vasco Errani, al Presidente della Provincia di Piacenza Massimo Trespidi, ai Parlamentari nonché Consiglieri Regionali Piacentini ed ai Sindaci di Gragnano e Piacenza.
 

Il Presidente Provinciale Mcl Sig. Umberto Morelli nella conferenza stampa tenutasi nei giorni scorsi nella sede Provinciale di Piazzale delle Crociate ha evidenziato la propria soddisfazione per l’esito dell’iniziativa: la raccolta, inizialmente programmata solo per qualche settimana, è stata prorogata visto l’impegno encomiabile di tanti volontari, con i testa i lavoratori della “Berni” che, con l’aiuto anche delle proprie famiglie, sono arrivati a questo sorprendente risultato. L’iniziativa è stata considerata dai lavoratori una delle ultime frecce da tirare con il proprio arco.

A sottoscrizione conclusa è tempo di bilanci: si sono annoverati episodi positivi ed altri meno positivi – dichiara il Presidente Morelli. Il particolare positivo è sicuramente la “grande solidarietà” riscontrata da parte di persone appartenenti a tutta la Provincia. La raccolta, infatti, è partita da Gragnano per proseguire anche in tanti Comuni della Provincia, sintomo della grande collaborazione ottenuta anche in realtà non strettamente legate alla comunità gragnanese.

Sintomo negativo le critiche indirizzate ad Mcl per cui la politica aziendale non andava affrontata con firme o referendum.
Mcl dichiara che l’Associazione, nel proprio Dna non annovera la presunzione di voler fare “politica aziendale” ma bensì mettere al centro dell’attenzione del mondo del lavoro l’uomo, così come suggerito dal Magistero Sociale della Chiesa e come più volte affermato dal Santo Padre Benedetto XVI, nella Caritas in Veritate.

Infine – prosegue Morelli - i ringraziamenti di cuore vanno ai parroci ed ai Sindaci che hanno ospitato nelle rispettive realtà i banchetti atti alla raccolta, ai firmatari stessi, ai volontari, ai lavoratori ed artigiani anticipando che, dopo l’estate, per opera di Mcl e di altre realtà del mondo cattolico – sindacale, nascerà anche a Piacenza il Forum del lavoro e delle persone, già attivo su scala nazionale. Il Forum ha lo scopo di tutela per l’uomo lavoratore, soprattutto in questo momento di grande difficoltà.
In questi giorni – aggiunge Morelli -, è pervenuta l’adesione nonché il sostegno verbale a tutti i lavoratori di “Berni” da parte di Gian Carlo Braccio, segretario Flai Cisl di Piacenza dal 1971 al 2001.
 

 
Voci correlate:
  • berni
  • gragnano
  • mcl
  •    facebook  twitter  invia

     stampa

    Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it