[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Corruzione, arrestato funzionario di Enìa a Parma IL VIDEO

Un funzionario di Enia, responsabile del servizio 'Atd' e tre imprenditori sono stati arrestati dai militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Parma, per corruzione. L'operazione, ribattezzata 'Green Money', e' scattata all'alba.
Le indagini erano iniziate qualche mese fa, su iniziativa degli uomini delle Fiamme Gialle di Parma, sotto la direzione del pm della Procura Paola Dal Monte. Obiettivo, verificare la correttezza degli appalti in materia di realizzazione di opere di manutenzione ordinaria e straordinaria del verde pubblico della citta'.

L'attivita', svolta anche con l'ausilio di indagini tecniche, ha consentito di raccogliere prove su numerosi episodi di corruzione, per importi di diverse migliaia di euro, in relazione ad opere assegnate, dietro pagamento di tangenti, a imprenditori locali compiacenti. Nel corso delle indagini e' emerso che le opere venivano assegnate a prezzi notevolmente superiori a quelli effettivi. Sono state eseguite anche numerose perquisizioni presso gli uffici e le abitazioni degli indagati. Nel video fornito dalla Guardia di Finanza di Parma si può vedere la trattativa e lo scambio della presunta "mazzetta".

La reazione di Enìa - Il comunicato

Enìa ha appreso in data odierna dalla conferenza stampa del Procuratore Dott. La Guardia, che un proprio dipendente è stato raggiunto da un provvedimento di custodia cautelare nell’ambito di un’inchiesta condotta dalla Procura della Repubblica di Parma per fatti corruttivi.

Enìa, nell’esprimere piena fiducia nell’operato della magistratura, dichiara la propria estraneità rispetto ai fatti contestati al dipendente, nei confronti del quale ha assunto un provvedimento di sospensione dal servizio e dalla retribuzione. L’Azienda, come parte lesa, ha ritenuto opportuno nominare un legale di fiducia per tutelare i propri interessi e la propria immagine.

IL VIDEO
Watch live streaming video from cpilive at livestream.com
 
Voci correlate:
  • corruzione
  • Enia
  • Parma
  •    facebook  twitter  invia

     stampa

    Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it