[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinč
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturitą
Tribuna politica
Opinioni



Giacomo da Pecorara, da domani le celebrazioni per ricordarlo

Venerdì  prossimo, 4 giugno, a Palazzo Galli, alle ore 18, verrà presentato da Massimo Baucia la ristampa della pubblicazione “Giacomo da Pecorara nel ms. Pallastrelli 435/2 della Passerini-Landi”; introduzione di Corrado Sforza Fogliani (è una pubblicazione curata dalla Banca di Piacenza che ha promosso il ciclo di incontri con la Diocesi e il Comune di  Pecorara).

Iniziano così le celebrazioni del Porporato piacentino che ha avuto  un ruolo di primo piano nella vita politica e religiosa dell’Europa del XIII secolo. 

IN CATTEDRALE. Un altro appuntamento è in programma domenica prossima, 6 giugno: alle ore 17,30, in Cattedrale, verrà reso omaggio all’urna, in cui sono conservati alcuni resti del Cardinale. L’urna è posta nel presbiterio (angolo con il transetto di sinistra) e sarà il vicario generale mons. Lino Ferrari a guidare l’incontro. 

IN SAN DONNINO. Alle 18,30, nella chiesa di San Donnino (tempio riedificato dal Porporato nel 1236), il vescovo mons. Gianni Ambrosio presiederà una celebrazione eucaristica (la Messa sostituirà quella che abitualmente si celebra nella chiesa di Largo Battisti alle 19,30). 

UN CONVEGNO DI STUDI STORICI. Martedì, 8 giugno, a Palazzo Galli, Sala Panini, ore 9,30 – 13,00, si terrà un convegno di studi sul tema: “Il cardinale Giacomo da Pecorara. Un diplomatico piacentino nell’Europa del XIII secolo”.

Dopo i saluti introduttivi di Corrado Sforza Fogliani, presidente della Banca di Piacenza, e di Franco Albertini, sindaco di Pecorara, ci sarà la prolusione del vescovo mons. Gianni Ambrosio.

Seguiranno le relazioni: mons. Domenico Ponzini dell’Ufficio del beni culturali della diocesi parlerà della “Chiesa piacentina nel Duecento. Un profilo biografico di Giacomo da Pecorara”; Giorgio Fiori, “La nobile famiglia da Pecorara”; Simone Manfredini dell’Università di Ginevra, “L’azione diplomatica del cardinale da Pecorara nell’Europa del XIII secolo”; Ivo Musajo Somma dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, “Le testimonianze piacentine relative a Giacomo da Pecorara”; Enrico Angiolini dell’Istituto Storico del Medioevo di Roma, “Il contributo degli archivi ravennati e romani alla conoscenza della figura del cardinale Giacomo da Pecorara”; Giuseppe Cattanei dell’Università degli Studi di Milano, “Rapporti tra Giacomo da Pecorara e Tedaldo Visconti (Gregorio X)”; Ugo Bruschi dell’Università di Bologna, “Giacomo da Pecorara e la Congregazione dei Parroci Urbani di Piacenza”; Fausto Fiorentini dell’Ufficio stampa della diocesi, “La chiesa di San Donnino che fu del cardinale Giacomo da Pecorara: ricostruzione e destinazione nel Novecento”.

Chiusura dei lavori alle ore 13; presiede Anna Riva dell’Archivio di Stato di Piacenza; coordinamento scientifico di Giuseppe Cattanei. Agli interessati sarà consegnata la pubblicazione, da parte della Banca  di Piacenza, “Giacomo da Pecorara nel ms. Pllastrelli 435/2 della Passerini Landi” .

Già fissata anche la data della presentazione degli atti a cura della Banca di Piacenza: Sala Panini di Palazzo Galli, venerdì 29 ottobre, alle ore 18.

 A PECORARA. Le celebrazioni si spostano poi a Pecorara. Sabato 12 giugno, nella chiesa parrocchiale di Pecorara, alle ore 11, celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo mons. Gianni Ambrosio; nel pomeriggio, alle 16,30, nell’oratorio di Vallerenzo, alle ore 16,30, presentazione della figura del cardinale Giacomo da Pecorara: la figura e l’opera (relazione di Fausto Fiorentini); rapporti Papato e Impero (Ivo Musajo Somma). Dalle 10 alle 16, funzionerà nel capoluogo valtidonese un apposito annullo postale a cura delle Poste Italiane.

Domenica, 13 giugno, sempre a Pecorara, inizio delle manifestazioni estive “Pecorara in piazza”, festeggiamenti popolari (mercatino dei sapori-prodotti tipici e mercato hobbisti, esposizione-raduno Fiat 500, concorso di disegno “Disegna il logo della festa”).

 
Voci correlate:
  • diocesi
  • giacomo da pecorara
  • Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera č una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Societą Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Societą Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicitą su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it