[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Aggrediscono il barista che non gli serve da bere, arrestati

Si rifiuta di servire da bere a due clienti già visibilmente ubriachi e per tutta risposta viene aggredito con calci e pugni. Vittima dell’episodio il gestore di un locale di via Alberoni. Gli aggressori, due marocchini di 22 e 23 anni, regolari e residenti in valtrebbia, poco dopo la mezzanotte di ieri sono entrati nel bar ordinando da bere, ricevendo però il rifiuto del titolare del locale visto che la coppia era chiaramente ubriaca. A questo punto i due avrebbero perso le staffe gettandosi sull’uomo e prendendosela anche con altri avventori intervenuti in sua difesa. I marocchini non si sono placati nemmeno all’arrivo dei carabinieri che sono stati a loro volta aggrediti. Ancora sotto i fumi dell’alcool, il 22enne ha poi sfogato la sua rabbia contro la vettura dei militi prendendola a calci. Per i due è scattato l’arresto per minacce, violenza e resistenza a pubblico ufficiale e per porto di oggetti atti all’offesa. Avevano infatti addosso due coltelli e un taglierino. Il 22enne dovrà inoltre rispondere di danneggiamento.(Nella foto gli oggetti sequestrati dai carabinieri)

 
Voci correlate:
  • arresto
  • carabinieri
  • Commenti:



    Completamente d'accordo con Nicola! Ormai non si può più discutere su nulla perchè la politica la fa da padrone e qst individui intanto distruggono la città!
    LIL
    26/05/2010  14.49

    Siamo quasi all'ordine del giorno
    La situazione mi sembra stia peggiorando!!?? coltelli rapine,botte, ecc ecc. A casa sua!! BASTA RAUS!!! IN PIU' PAGHIAMO (NOI)QUELLO CHE SPACCANO!!(vedi auto ecc)
    Mago
    26/05/2010  01.30

    Ma va?
    testa della gente forse le cose risulterebbero molto più chiare. Nessuno permetterebbe mai gesti di natura delinquenziale a casa propria, SPECIALMENTE le culture che spesso sono al centro delle cronache piacentine. Basta destra o sinistra, buonsenso prego
    Nicola
    25/05/2010  12.03

    Ma va?
    Ed ora, dopo l'ennesima testimonianza (giornaliera ormai) di una scarsa integrazione da parte di extracomunitari, diamo vita alla solita stucchevole diatriba su "anche gli italiani sono dei coglioni VS mandateli a casa". Se ci fosse meno politica nella
    Nicola
    25/05/2010  11.57


    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it