[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Consiglio dei ragazzi: "Vogliamo il parco della Pertite"
  

Si è riunito questa mattina a Palazzo Mercanti il consiglio comunale dei ragazzi alla presenza della Giunta comunale. Tante le proposte e le richieste avanzate dai piccoli consiglieri: al centro dell’attenzione in particolare le tematiche ambientali e la creazione del parco della Pertite. Proprio su quest’ultima questione è intervenuto direttamente il sindaco Roberto Reggi: “L’impegno che prendiamo – ha detto rispondendo ai ragazzi – è quello di portare la richiesta per l’ottenimento dell’area al Ministero della Difesa, che ne è proprietario, per poter poi creare quello che, vista la sua conformazione, è già un parco potenziale”.

Queste le proposte presentate dagli studenti:

Classe I B della Scuola Media Calvino: interventi di manutenzione presso le piste ciclabili cittadine;                    
 
Classe II B della Scuola Media Calvino: interventi per la sicurezza pubblica e la protezione dei bambini (art. 4 Carta ONU dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza);
                                                       
Classe III D della Scuola Media Carducci: interventi per migliorare la qualità dell’aria a Piacenza (incentivare la mobilità ciclabile e dei trasporti pubblici, collocare più alberi, creare il parco della Pertite);          
 
Classe II D della Scuola Media Dante Alighieri: interventi per diffondere la conoscenza dei diritti dei bambini (art. 42 Carta ONU dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza) attraverso la collocazione di cartelli, la progettazione di percorsi didattici, la partecipazione dei ragazzi al Festival dei diritti, la spedizione di una lettera alle famiglie di Piacenza;                        
 
Classe II E della Scuola Media Dante Alighieri:  interventi per sviluppare e diffondere il diritto al gioco dei bambini (art. 31 Carta ONU dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza) negli spazi pubblici e privati, attraverso la cura e la manutenzione dei campo-giochi e la collocazione nel regolamento di polizia urbana di regole stringenti per il rispetto delle aree verdi comunali;                 
 
Classe II G della Scuola Media Dante Alighieri: interventi per il rispetto dell’articolo 1 della Carta dei diritti dell’infanzia in riferimento ai ragazzi e alle ragazze disabili, attraverso la cura del percorso per ipovedenti di via Dante, la rimozione di barriere architettoniche, la collocazione di arredi adatti nei campo-giochi e di elementi facilitanti per gli utenti disabili dei bus urbani;

Classe III B della Scuola Media Dante Alighieri: interventi a sostegno del diritto alla vita privata dei ragazzi e delle ragazze, come previsto dall’articolo 16 della Carta dei diritti dell’infanzia dell’ONU, sensibilizzando i cittadini in importanti momenti pubblici come il Festival dei diritti;                    
 
Classe II A della Scuola Media Faustini: interventi per la realizzazione di un percorso ciclabile da Mortizza verso un’area naturalistica di grande valore ambientale in riva al fiume Po;                     
 
Classe II C della Scuola Media Faustini: interventi per sostenere il diritto dei giovani a incontrarsi in città in luoghi adatti a loro (art. 15 Carta ONU dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza);                  
 
Classe II E della Scuola Media Faustini: interventi per avere più possibilità di giocare al Daturi, collocando alcuni semplici arredi sportivi;                                
 
Classe III A della Scuola Media Faustini: interventi per migliorare alcuni arredi scolastici sottolineando il diritto dei giovani allo studio (art. 28 Carta ONU dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza);      
 
Classe III C della Scuola Media Faustini: interventi per migliorare la qualità dell’aria a Piacenza nel rispetto dell’art. 24 della Carta ONU dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza avente come argomento la salute dei giovani (incentivare la mobilità ciclabile e dei trasporti pubblici, continuare a progettare parcheggi sotterranei, creare il parco della Pertite).                             
 
 

 

 
Voci correlate:
  • consiglio comunale dei ragazzi
  • pertite
  • roberto reggi
  •    facebook  twitter  invia

     stampa

    Commenti:


    parco della Pertite
    Ora è un parco abbandonato, ma pur sempre un polmone verde, se ci mette le mani questa giunta diviene un parco di cemento con nuove case costruite dai loro amici!
    MARIA
    18/05/2010  16.06


    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it