[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Trespidi: "Il Comune ci blocca il trasloco da Borgo Faxhall"

Puntata di ricca di spunti e temi quella di Piacenza Europa in onda su Teleducato. Ospite del conduttore Stefano Cacciani, il presidente della Provincia Massimo Trespidi, interrogato dai tre giornalisti Ippolito Negri, Marcello Pollastri e Mauro Ferri, sul primo anno di mandato. La puntata è stata registrata nel pomeriggio negli studi di Teleducato.

RAPPORTI CON IL COMUNE: "SONO BUONI, MA..." - Non è mancato un passaggio polemico sui rapporti istituzionali che corrono tra Comune e amministrazione provinciale: "La collaborazione con il sindaco Reggi è improntata alla franchezza e alla chiarezza, quando ci sono cose che non vanno ce lo diciamo. Come nel caso della nuova collocazione del centro per l'impiego oggi a Borgo Faxhall. Attendiamo una risposta da 5 mesi: il centro infatti è di competenza del Comune e questa impasse di fatto blocca il trasferimento di tutti gli uffici della Provincia di Borgo Faxhall per i quali abbiamo già deciso il trasloco in via Mazzini. E' un ritardo preoccupante e fastidioso". Trespidi ha anche accennato alla possibilità di utilizzare locali oggi dismessi nel Palazzo della Provincia di via Garibaldi adiacenti alla prefettura per concentrare dipendenti e funzioni e risparmiare sugli affitti".

EXPO 2015, OBIETTIVO METROPOLITANA LEGGERA - "Il territorio deve unire tutte le forze per arrivare a un obiettivo comune: una metropolitana leggera di superificie tra Piacenza e Milano da realizzare in project financing. Serve un'alleanza strategica nella quale coinvolgere anche gli attori economici come Confindustria e le istituzioni"

CAORSO, PUNTARE AL DECOMISSIONING - "Per ora l'obiettivo rimane il decomissioning, senza se e senza ma. Siamo nella fase - ha continuato Trespidi - nella quale solo gli attori privati possono esprimere preferenze su eventuali siti nucleari. Bisogna lavorare per un deposito nazionale per le scorie".

SILVA, "ORA PUO' AVERE SPAZI POLITICI" - C'è spazio anche per Vittorio Silva nell'intervista di Teleducato. Al dirigente della Provincia, secondo Trespidi "sono state fatte offerte professionali di rilievo all'interno dell'ente di via Garibaldi, ma ha accettato il ruolo di dirigente dell'Asp Morigi. Ora potrà impegnarsi maggiormente anche in politica, così come voleva". Il riferimento all'imminente congresso del Partito democratico è chiaro: Silva è molto vicino all'area del sindaco Reggi, quindi seppur indirettamente Trespidi ha fatto un favore al sindaco di Piacenza.

 
Voci correlate:
  • Piacenza Europa
  • Commenti:


    Servono locali oppure poltrone?
    Pare che a Traspidi interessino le scrivanie più che il lavoro ai giovani.
    Giampiero
    12/05/2010  12.28

    Marco, certe cose non si possono ignorare...
    Ci vorrebbe proprio un bel po' di olio di ricino per risvegliare la tua attenzione.
    Giampiero
    12/05/2010  12.24

    Marco tassi, figlio di Carlo tassi, il deputato in camicia nera...
    ..che ha continuato a definirsi fascista e a vestirsi come tale(salvo poi quando si doveva sedere sulla poltrona in parlamento).L'antifascismo non è un bel discorsetto da fare il25apr e da calpestare con scelte politiche e personali gli altri 364 giorni..
    colombi stefania
    12/05/2010  10.19

    Metropolitana PC-MI....
    Ai pendolari tra Piacenza e Milano serve un collegamento diretto, non una metropolitana che ferma in tutte le stazioni... Perché le decisioni vengono prese da un Presidente della Provincia che non sa nulla di questi problemi?
    luca
    12/05/2010  09.30


    per fortuna che c'è qualcuno che utilizza ciò che c'è e non indebita i cittadini(per chissà quanti anni) per costruire un palazzo per il comune non necessario.
    lally
    12/05/2010  07.23

    e chi sarebbe scusa?
    marco
    11/05/2010  23.15

    per la serie 'trespidi e i fischi del 25 aprile'
    ...ma chi sarà mai quella faccia sveglia che spunta da dietro la spalla sinistra(la nostra dx)dell'antifascistissimo Trespidi?
    colombi stefania
    11/05/2010  19.01


    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it