[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Nucleare, Regione ricorre alla Corte Costituzionale contro il governo

Nucleare, ricorso della Regione Emilia-Romagna alla Corte Costituzionale contro il decreto del Governo su localizzazione e realizzazione di centrali nucleari in Italia. L'assessore Muzzarelli: "Non si possono escludere i territori ed i cittadini da decisioni così importanti e che li riguardano da vicino".

Bologna - La Regione Emilia-Romagna presenterà ricorso davanti alla Corte Costituzionale per le norme, varate dal Governo, sulle centrali nucleari in Italia .
La Giunta regionale, infatti, ha deciso di impugnare alcuni articoli del Decreto Legislativo 31 del 15 febbraio 2010 che, in attuazione della legge 99 del 2009 (già impugnata nel settembre scorso), stabilisce la 'Disciplina della localizzazione, della realizzazione e dell’esercizio nel territorio nazionale di impianti di produzione di energia elettrica nucleare, di impianti di fabbricazione del combustibile nucleare, dei sistemi di stoccaggio del combustibile irraggiato e dei rifiuti radioattivi'.
"La Regione – precisa l’assessore regionale Gian Carlo Muzzarelli - ritiene che il decreto del Governo sia sotto diversi profili lesivo delle competenze e delle prerogative che la Costituzione attribuisce alle Regioni. Il decreto, oltre ad essere stato emanato in assenza del parere della Conferenza Unificata, secondo quanto espressamente richiesto dalle norme, non garantisce un adeguato coinvolgimento delle autonomie regionali: in particolare, nelle fasi più significative e qualificanti del procedimento di realizzazione, non prevede una "intesa forte" con le Regioni interessate. Non è accettabile, quindi, escludere, la voce dei territori e dei cittadini da decisioni così rilevanti e che li riguardano da vicino”.
La delibera della Giunta regionale riguardante il ricorso alla Corte Costituzionale sarà comunicata, nelle prossime settimane, alla Assemblea Legislativa.

 
Voci correlate:
  • Caorso
  • nucleare
  • Regione
  • Commenti:


    Vox Populi
    Gli italiani hanno detto che non vogliono il nucleare. Almeno rifate il referendum
    Paolo
    08/05/2010  10.27

    pensiamo al futuro
    con il nucleare si pensa al passato.... in un paese come il nostro dove tutto è lasciato allo sbando più totale ,per noi poveri cittadini sarebbe come un suicidio.
    alberto
    05/05/2010  23.31

    Al partito del no.....
    quelli che criticano nucleare e rapporti con libia, algeria,iran,e russia...forse è il caso che si rendano conto che l'italia compra l'80% della sua energia all'estero. Pensiamo al futuro
    Capitan Harlock
    05/05/2010  20.40

    Competenza
    Vorrei comprendere perchè la Lombardia con due province confinanti,Cremona che è distante quanto Piacenza e Lodi, non è sensibile al problema.
    gianni1941
    05/05/2010  19.02


    ...evvai Vasco!!!!
    andros
    05/05/2010  17.39


    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it