[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinč
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturitą
Tribuna politica
Opinioni



Rilascio passaporti, presentato il sistema informatico

Il presidente della Provincia Massimo Trespidi e il questore Michele Rosato, hanno presentato questo pomeriggio nella sala della Giunta di via Garibaldi il nuovo sistema informatico, realizzato dalla Provincia, che consentirà di prenotare gli appuntamenti presso la Questura per il rilascio dei passaporti biometrici (contenenti il chip con le impronte digitali).

“ Il Decreto del Ministro degli Affari Esteri – ha spiegato il Presidente -  ha integrato le disposizioni in materia di rilascio del passaporto ordinario elettronico, prevedendo l’acquisizione dell’impronta, a mezzo scansione elettronica, del dito indice di ciascuna mano dei richiedenti, che potrà avvenire per quanto attiene alla provincia di Piacenza,esclusivamente presso la Questura di Piacenza. Al fine di facilitare l’accesso degli utenti presso gli Uffici di Polizia, la Questura di Piacenza in collaborazione con la Provincia di Piacenza, ha sviluppato una applicazione internet che consente ai cittadini residenti ed agli Enti preposti all’accettazione delle istanze di rilascio del passaporto, di prenotare gratuitamente mediante accesso al sito http://www.provincia.pc.it/prepassq, la data in cui gli utenti potranno presentarsi presso l’Ufficio competente per la rilevazione delle impronte”

“La prenotazione – ha illustrato il questore Michele Rosato - potrà avvenire sia direttamente da parte del cittadino mediante accesso al sito internet; che rivolgendosi al Comune di residenza o domicilio, tranne per i residenti o domiciliati nel Comune di Piacenza. In quest’ultimo caso potranno prenotarsi direttamente presso gli Uffici della Questura”. Resta naturalmente valida anche la scelta di rivolgersi direttamente presso gli Uffici della Questura a prescindere dal comune di residenza o domicilio”.

Gestione dell'agenda

Il sistema di prenotazione propone in automatico la data e l'ora per il primo appuntamento disponibile (di norma entro i successivi 10 giorni lavorativi e comunque secondo le disposizioni dirette degli Uffici della Questura).

L’utente (cittadino, operatore del Comune, operatore della Questura) ha la possibilità di scegliere una data e un orario di prenotazione alternativa selezionandoli dalla lista degli appuntamenti ancora disponibili.

Modalità 

Prenotazione diretta da parte del cittadino

  1. il cittadino si registra  attraverso l'apposita form accessibile dalla home page del sito;
  2. riceve una mail, all'indirizzo impostato in fase di registrazione, con il codice di attivazione;
  3. attiva la registrazione cliccando sul link contenuto nella e-mail oppure attraverso l'apposita funzione presente sulla home page del sito riportando il codice fornito all’interno del messaggio;
  4. attivata la registrazione può accedere all'agenda per la prenotazione dell'appuntamento;
  5. stampa la ricevuta con cui si dovrà presentare in questura per la rilevazione delle impronte.
  6. il cittadino può ristampare la ricevuta oppure annullare l’appuntamento e prenotarne uno nuovo se necessario.

Prenotazione presso il comune di residenza:

la Questura distribuisce ai singoli Comuni gli account (utente e password) che verranno utilizzati dagli operatori del Comune per la registrazione degli appuntamenti dei cittadini.

Contestualmente all'account viene distribuito ai Comuni un documento di istruzioni per l'utilizzo della procedura. 
 

  1. il cittadino si presenta al proprio Comune di residenza, dove vengono controllati i documenti necessari per ottenere il passaporto,
  2. l'operatore provvede a fissare l'appuntamento e stampa la ricevuta con cui il cittadino si dovrà presentare in questura per la rilevazione delle impronte.
  3. l’operatore, dietro richiesta del cittadino,  può ristampare la ricevuta oppure annullare l’appuntamento e prenotarne uno nuovo se necessario.

Prenotazione presso gli Uffici della Questura: 

  1. il cittadino si presenta presso l’ufficio Passaporti
  2. l'operatore provvede a fissare l'appuntamento e stampa la ricevuta con cui il cittadino si dovrà presentare per la rilevazione delle impronte.

Il questore Rosato, invita coloro che hanno in programma un viaggio all'estero, di controllare il proprio passaporto per verificarne la scadenza e attivarsi per tempo. Il Questore ha inoltre rammentato che è consigliabile che a ritirare il passaporto presso la Questura si rechi l'intestatario. 

Il testo del documento informativo, visualizzabile e scaricabile dalla home page del sito http://www.provincia.pc.it/prepassq

 
Voci correlate:
  • Massimo Trespidi
  • Michele Rosato
  • passaporto
  •    facebook  twitter  invia

     stampa

    Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera č una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Societą Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Societą Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicitą su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it