[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Calza (Pd): "Ponte sul Trebbia, opera piu' importante per Piacenza"

Comunicato stampa di Patrizia Calza, candidata Pd al consiglio regionale

Esattamente un anno fa, il 9 febbraio 2009, l’Amministrazione Provinciale di Piacenza consegnava in via provvisoria, al gruppo di  imprese vincitrici del bando di gara, i lavori per la realizzazione della tangenziale sud-ovest di Piacenza e del secondo ponte sul Trebbia. Si poteva così procedere alle attività preliminari alla realizzazione dell’opera, quali lo spostamento dei sottoservizi e la bonifica bellica, imposta dalla legge. Ricordo questo momento come uno dei più significativi del mio mandato amministrativo: allora ero assessore provinciale alle infrastrutture e, proprio in quei giorni, mi accorgevo che avevamo raggiunto un obiettivo fondamentale, concreto e strategico per lo sviluppo e la competitività del territorio piacentino. Pochi forse ci avrebbero scommesso, visti i tempi per la realizzazione delle lavori pubbliche in Italia, ma finalmente apriva il cantiere di un’opera a lungo attesa da tutta la comunità piacentina! Tanti erano stati gli ostacoli superati: il reperimento dei  finanziamenti, la predisposizione dei vari elaborati progettuali, la conclusione della procedura di valutazione di impatto ambientale con le richieste e le prescrizioni della temuta Soprintendenza (procedimento che, da solo, si era protratto per ben 13 mesi), lo svolgimento delle diverse procedure di gara per l’affidamento sia della progettazione che dell’esecuzione vera e propria dell’opera. Ricordo quindi la data del 9 febbraio, “anniversario” così importante per il nostro territorio, per richiamare l’attenzione sul ruolo svolto dalla nostra Regione. Quando la tangenziale ed il secondo ponte sul Trebbia, in corso di realizzazione, saranno conclusi, costituiranno la più imponente opera pubblica realizzata nel nostro territorio dall’amministrazione provinciale. Ciò sarà stato possibile grazie sia al generoso contributo dei Comuni di Piacenza, Rottofreno e Gragnano Trebbiense, ma soprattutto grazie alle ingenti risorse economiche messe a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna: oltre 20 milioni di euro, pari a circa 38 miliardi e 800 milioni delle vecchie lire. Cifra ancora più significativa se si considera che la Regione stessa, dal 2001 ad oggi,  a seguito del decreto di trasferimento delle strade statali alle Province, ha avuto a  disposizione, ogni anno, per la realizzazione di nuove opere stradali di interesse regionale una cifra variabile fra i 50 e 60 milioni di euro, da spalmare su tutti i territori provinciali: ciò significa che quasi la metà di tale somma, nel 2007, è stata destinata a Piacenza. Interpellato dalla sottoscritta, in occasione di una sua visita in veste istituzionale avvenuta nel 2005, il Presidente Vasco Errani assicurò infatti il sostegno e l’impegno concreto della Regione, non appena l’opera fosse diventata cantierabile ovvero si fosse elaborato il progetto definitivo e si fosse conclusa positivamente la procedura di Valutazione di impatto ambientale. L’uomo fu di parola. Nel 2007, grazie agli sforzi e al lavoro dei dipendenti e collaboratori della Provincia, che ancora oggi voglio ringraziare, il progetto del nuovo ponte sul Trebbia, giunto alla fase della cantierabilità, ottenne l’ingente finanziamento necessario alla sua realizzazione. Attualmente, nonostante alcuni ritardi per problematiche che speriamo possano dirsi ormai sperate, sta venendo alla luce un’opera destinata a migliorare decisamente la qualità della vita di tanti cittadini della Valtidone-Valluretta.  Percorrendo il tratto stradale che corre sui territori tra Gossolengo e Piacenza, è già evidente la fisionomia della nuova tangenziale. Auspico che Vasco Errani, in una delle sue prossime visite nella nostra Provincia, possa effettuare un sopralluogo sul posto e verificare così lo stato di attuazione dei lavori.

Patrizia Calza
Ex assessore provinciale alle infrastrutture, Candidata del Partito Democratico al Consiglio Regionale
 

 
Voci correlate:
  • Patrizia Calza
  • Pd
  • ponte sul Trebbia
  • Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it