[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



La Cattolica apre i laboratori ai licei
  

LA CATTOLICA APRE I LABORATORI AI LICEI DEL PIACENTINO (fonte ufficio stampa)

Partnership tra l'Università Cattolica e tre licei di Piacenza e Provincia, gli scientifici “Respighi” e “Mattei” e il classico “Gioia”, che vedranno nelle prossime settimane oltre 60 studenti affollare laboratori e centri di ricerca dell'ateneo cattolico.

La collaborazione tra Università e Licei intende proporre agli alunni delle classi quarte stage ed esperienze di laboratorio per far sperimentare loro cosa significhi fare ricerca, ed offrire un'opportunità preziosa per farli avvicinare empiricamente alla dimensione dello studio scientifico, con particolare riferimento a facoltà come Agraria e Economia.

I primi ad iniziare sono stati i 30 studenti delle quarte del liceo classico “Gioia”, impegnati per due settimane, dal 25 Gennaio al 5 Febbraio, nell'Istituto di Microbiologia della facoltà di Agraria sotto la guida del Prof. Cappa, docente di microbiologia agraria, e della Prof.ssa Marialaura Fulgoni, referente del progetto per il liceo “Uno studio apparentemente anomalo quello della Microbiologia per un istituto umanistico- dice la Prof.ssa Fulgoni - ma che in realtà il liceo piacentino sta portando avanti da ben sette anni”. “Grazie alla collaborazione con la facoltà di Agraria, i nostri studenti potranno applicare in laboratorio quanto appreso in via teorica a scuola, comprendendo così l'importanza dei microorganismi su tutti i versanti: medico, biotecnologico e alimentare.”

Il 22 Febbraio sarà la volta dello scientifico “Mattei” di Fiorenzuola che porterà in università per una settimana 4 studenti per uno stage del liceo coordinato dalla Prof.ssa Annella Zoppi: gli Istituti coinvolti saranno quelli di Chimica vegetale, Patologia ed Entomologia.    
Nel mese di Marzo sarà la volta dei 27 studenti dello scientifico “Respighi”, che saranno suddivisi tra le Facoltà di Economia e Agraria. “Un'esperienza importante questa - dice il referente Stefano Quagliaroli - che stiamo portando avanti nell'ambito del progetto Alternanza scuola-lavoro.” “Due i vantaggi di cui i nostri studenti potranno godere attraverso questa preziosa esperienza e che ci tengo a mettere in evidenza: da un lato prendere contatto con l'università che sarà la loro prossima sede di formazione e dall'altro far acquisire i rudimenti del mondo lavorativo, che è fatto di impegno, di rispetto degli orari, di gerarchie e ruoli diversi, di opportunità, ma anche di vincoli. Una lezione che credo sarà importante”.
 

 
Voci correlate:
  • Cattolica
  •    facebook  twitter  invia

     stampa

    Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it