[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Trespidi chiude il tour fra i sindaci: "Noi riferimento per i Comuni"
 

“Siamo sulla stessa nave, dobbiamo lavorare insieme, diamo tutti il nostro contributo”. E' l'invito che Massimo Trespidi ha rivolto ai Sindaci oggi, nella Sala Consiglio della Provincia, chiudendo ufficialmente l'esperienza itinerante di lavoro che la Giunta provinciale, su sua iniziativa, ha compiuto nei 48 comuni da luglio a novembre, per toccare con mano i problemi e concordare soluzioni convidise. Ma non solo per questo. “Il viaggio – ha ricordato Massimo Trespidi ai numerosi primi cittadini presenti – aveva anche un altro scopo: cominciare a restituire alla Provincia il ruolo, che si è andato un po' perdendo negli ultimi anni, di punto di riferimento per i Comuni e di coordinamento della loro attività. Nella convinzione che il coordinamento, il gioco di squadra, il lavoro in sinergia non sono più opzioni, ma vie obbligate: se si lavora da soli, non si va da nessuna parte. Un approccio ai problemi che ci è già servito e dal quale sono sortiti risultati positivi. Ricordo il caso del centro sanitario polivalente di Morfasso: il 3 agosto, quando visitammo il Comune, la struttura era vuota ed alla attivazione del centro si frapponevano problemi non indifferenti. Su sollecitazione del Sindaco, ho affrontato la questione con l'Azienda USL. In quattro mesi tutti i problemi sono stati superati e ieri (domenica 13 dicembre) la struttura è stata inaugurata. E' questa la via da seguire, ed è un modo di agire che caratterizzerà l'operato della mia Giunta per tutto il mandato”. Nell'incontro, Massimo Trespidi ha voluto consegnare ai primi cittadini ed ai rappresentanti degli organi di informazione “Viaggio in provincia”, pubblicazione, edita su iniziativa dell'Ente di corso Garibaldi e tirata in mille copie, che richiama nel titolo il “Viaggio in Italia” di Piovene e che propone le sintesi di quanto emerso nelle varie tappe del viaggio tra i Comuni, foto delle varie visite e riproduzioni di alcune pagine dei due Moleskine (le agendine dalla copertina rossa che pare siano state utilizzate anche da Ernest Hemingway nei suoi molti viaggi per il mondo), sulle quali il Presidente appuntava le richieste dei Sindaci. E di un Molekine il libretto (128 pagine) è la copia, da un punto di vista grafico: stesse dimensioni, stesse copertine rosse, stessi caratteri all'interno. Consegnate, nella circostanza, anche targhe con dedica ai due sindaci più giovani, Jonathan Papamarenghi (Lugagnano) e Irina Ciammaichella (S. Pietro in Cerro, la più giovane tra i sindaci donna), e al più anziano, Alessandro Alberici (Nibbiano): un attestato di stima, ha spiegato il Presidente, a coloro che si collocano agli estremi anagrafici del plotone dei nostri primi cittadini, proprio per coinvolgerli tutti e 48 in un ideale abbraccio.

Era presente all'incontro anche il sindaco di Piacenza Roberto Reggi, che ha confermato il buon rapporto di collaborazione che esiste tra i due maggiori Enti del territorio. Il sindaco ha richiamato, in particolare, le difficoltà economiche che i Comuni si trovano ad affrontare in questa fase e ha chiesto un aiuto alla Provincia. “In quattro mesi abbiamo già fatto parecchio – ha ricordato Massimo Trespidi – facendo in modo, tra l'altro, che il Comune di Piacenza fosse coinvolto in importanti progetti regionali. Continueremo su questa linea nei prossimi cinque anni”.  (fonte ufficio stampa)
 

 
Voci correlate:
  • Massimo Trespidi
  • Provincia
  •    facebook  twitter  invia

     stampa

    Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it