[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



"Riflettere", iniziativa sulle fonti rinnovabili

FONTI RINNOVABILI, E' IL MOMENTO DI RIFLETTERE

Venerdì 13 novembre, alle ore 21.15 al Teatro Eleonora Duse di Cortemaggiore l'associazione “Io scelgo Boiardi” in collaborazione con il circolo del Partito Democratico di Cortemaggiore presenta la serata “RIFLETTERE”, restituire un flusso di ENERGIA, dubitare, credere, ragionare sull'ALTERNATIVA.
E' il terzo appuntamento dedicato al ritorno del nucleare in Italia, in particolare a Caorso e all'utilizzo delle fonti rinnovabili. Alla serata partecipano amministratori locali della Regione Emilia Romagna e Lombardia. Tra gli altri, Raimondo Soragni, sindaco di Finale Emilia, Adriano Saccani, assessore del Comune di Viadana (Mantova), Daniele Nastrucci, ex sindaco di Caorso ai tempi della costruzione di Arturo.
Ad aprire la serata, il presidente di AmbienteScienze di Cremona, Benito Fiori che traccerà la differenza in termini di costi e di posti di lavoro tra l'investimento nel nucleare e quello nelle energie rinnovabili. Sarà poi la volta di Gianluigi Ziliani, assessore provinciale all'Ambiente della Giunta Boiardi, che illustrerà il panorama piacentino in materia di energia alternative. Quindi Giuseppe Barbieri, segretario territoriale della Cisl, presenta il progetto del fotovoltaico di nuova generazione. La seconda parte della serata è dedicata alle esperienze locali: da Daniele Nastrucci che racconta l'esperienza del nucleare a Caorso ad Adriano Saccani che porta l'esempio virtuoso del Comune di Viadana con il progetto del tetto in fotovoltaico; da Raimondo Soragni, sindaco di Finale Emilia con il problema dell'interramento del gas metano nel suo territorio a Sergio Faverzani e Nadia Maffini che trattano la questione della Co2 a Cortemaggiore. Le conclusioni sono lasciate a Gianluigi Boiardi, presidente dell'associazione e a Natale Borasi, segretario del circolo del Partito Democratico di Cortemaggiore.
“Questa è un'iniziativa che l'associazione realizza insieme al circolo del Pd di Cortemaggiore. Siccome continua questa situazione di silenzio assordante sul tema del nucleare e delle fonti rinnovabili, manca per il cittadino quel livello di conoscenza indispensabile per non essere solo spettatori passivi di quanto accade attorno a noi. Dobbiamo mantenere alta l'attenzione del ritorno del nucleare ma anche della necessità di cambiare la cultura e investire sempre maggiormente nelle fonti rinnovabili. L'attenzione delle amministrazioni non c'è. L'amministrazione provinciale di Piacenza e il Comune di Cortemaggiore non stanno facendo il proprio dovere di informazione. Ne parleremo noi venerdì sera attraverso la collaborazione di persone e amministratori dei nostri territori: dal sindaco di Finale Emilia a quello di Viadana, passando per i problemi della Co2 a Cortemaggiore e del ritorno di Arturo a Caorso”.
“A Cortemaggiore  - spiega Natale Borasi - abbiamo una sensibilità particolare su questi temi perché il nostro territorio ha già pagato molto a cause delle cattive politiche ambientali che si sono susseguite negli anni. Come Partito Democratico raccogliamo le esigenze degli elettori e dei cittadini di Cortemaggiore che hanno l'esigenza di sapere cosa accade a casa loro. Queste iniziative sono importanti perché purtroppo non si registra la stessa sensibilità a livello istituzionale, in chi ha il dovere di amministrare il territorio. Altrettanto importante e produttiva è la collaborazione tra il partito, la società civile e le voci che emergono dai cittadini”.
 

 
Voci correlate:
  • Cortemaggiore
  • fonti rinnovabili
  • Io scelgo Boiardi
  • Pd
  • Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it