[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



"Dammi il cellulare o ti ammazzo di botte". Baby bulli in azione

"Dammi il cellulare o ti ammazzo di botte". Con questa minaccia due giovanissimi di 16 anni, piacentini, hanno rapinato due ragazzi (un 17enne di Rottofreno e un 20enne di Pontenure) in piazza Cittadella. I due baby rapinatori, dopo essersi intascati il cellulare e 20 euro, si sono allontanati. Ma non avevano fatto i conti con le due vittime che non si sono perse d'animo, ed hanno invece chiamato il 112. Una pattuglia di carabinieri, insieme ai militari del Genio Pontieri, hanno fermato i bulli in via Cavour e li hanno condotti in caserma. Durante gli accertamenti è emerso che uno dei due aveva già precedenti, ed era stato segnalato al tribunale dei minori. Entrambi dovranno rispondere del reato di rapina.

 
Voci correlate:
  • bulli
  • Carabinieri
  • rapina
  • Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it