[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Studenti piacentini incontrano il Presidente Trespidi

I cinque giovani piacentini che quest'estate hanno soggiornato a Cieza, cittadina spagnola della regione di Murcia, per incontrare ragazzi spagnoli e polacchi nel primo dei tre scambi previsti dal Progetto Europeo Connect- Pd, di cui la Provincia è capofila, hanno incontrato oggi (mercoledì 21 ottobre), il Presidente della Provincia Massimo Trespidi, nella sala Giunta dell'Ente, per condividere con lui le impressioni ricavate dalla loro esperienza spagnola. I ragazzi sono Paola Maggi (18 anni), del liceo Gioia, Lorenzo Turci (24 anni), dell'Università Bocconi, Giorgia Sfriso (17 anni), del liceo Gioia, Anna Buonocore (20 anni), che frequenta il DAMS di Torino, e Simone Solenghi (18 anni), dell'Istituto Tramello. Li accompagnava Pierangelo Solenghi, della cooperativa il SOL.CO, partner  piacentino del progetto, con la Provincia. 
Presentato nell'ambito della Call Youth in Action (Gioventù in Azione), il progetto vuole favorire il coinvolgimento dei giovani nei meccanismi della democrazia rappresentativa, far loro acquisire esperienza dei concetti e delle buone prassi di democrazia partecipativa e facilitare il loro dialogo con i decision maker, ad ogni livello. Coinvolge sei soggetti: oltre ai due piacentini, due spagnoli (il Comune di Cieza e la lega giovanile di discussione) e due polacchi (Dom Pojednania i Spotkan; Nowy Staw Fundation). Persegue i suoi obiettivi tramite la creazione di un Network, scambi di esperienza in tema di democrazia partecipativa e tre scambi tra ragazzi. Durante l'incontro in Provincia i cinque ospiti hanno illustrato, anche servendosi di immagini, le attività cui hanno partecipato a Cieza, attività che hanno loro consentito di confrontarsi e condividere culture e ambienti diversi e di dialogare con giovani con diverse tradizioni di partecipazione democratica, amicizie e legami umani. Da Massimo Trespidi un giudizio lusinghiero sull'esperienza dei cinque giovani ed un apprezzamento per la loro creatività e lo spirito di iniziativa. Il Presidente della provincia si è impegnato ad incontrarli ancora, nei prossimi mesi, per preparare al meglio la visita che i ragazzi spagnoli e polacchi faranno, sempre nell'ambito del citato progetto comunitario, a Piacenza nel marzo 2010. Sarà il secondo dei tre scambi previsti dal progetto. 
 

 
Voci correlate:
  • Massimo Trespidi
  • Provincia
  • Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it