[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Trespidi e la giunta in alta Valdarda

Massimo Trespidi e la sua Giunta stanno per compiere il giro di boa. Nel loro tour sul territorio per verificare direttamente i problemi e trovare con le comunità  interessate le soluzioni più adeguate (un tour iniziato il 29 luglio a Zerba, il comune più piccolo del territorio),  hanno visitato (giovedì 1° ottobre) Vernasca e Castel'Arquato, 22ma e 23ma tappa del loro viaggio di lavoro. Siamo quasi a metà. Si riduce il numero di comuni da visitare, e si riducono parallelamente le pagine bianche dell'agenda Moleskine che Massimo Trespidi si porta dietro nel suo giro di visite, ornai fittissima di appunti. Molte le sollecitazioni, anche negli incontri di oggi. A Vernasca, il sindaco Gianluigi Molinari ha fatto presente la necessità, in via prioritaria, di un intervento a difesa del centro storico di Vigoleno, minacciato da una frana. Tra gli altri problemi da lui richiamati, quelli relativi alla riqualificazione della strada provinciale di Borla e della messa in sicurezza dello svincolo tra due provinciali a valle del paese. Molinari ha poi auspicato un aiuto per far fronte alle spese per lo sgombro neve, una collaborazione tecnica della Provincia per compiere la miglior scelta a livello di progetti per la produzione di energia pulita, un coordinamento della Provincia tra i comuni di Vernasca, Morfasso e Lugagnano per la realizzazione di un unico PSC, un sostegno alla realizzazione e alla promozione degli eventi che si terranno a Vigoleno e di altre proposte culturali del Comune, una segnaletica che indichi in modo più appropriato le emergenze turistiche di Vernasca e della val d'Arda. Chiare le idee anche a Castell'Arquato. Il sindaco Ivano Rocchetta ha fatto richieste precise, tese soprattutto a migliorare la qualità ambientale del suo comune: l'utilizzo di asfalti innovativi fotocatalitici, assai meno inquinanti di quelli tradizionali, sulle strade provinciali che attraversano il comune, il divieto di transito nella frazione di San Lorenzo per gli autocarri pesanti che provengono dagli stabilimenti a monte di Castell'Arquato, la collocazione di una centralina nel paese per la rilevazione delle emissioni inquinanti e, in prospettiva, la realizzazione di un tunnel, a monte di Castell'Arquato, che devii parte del traffico pesante dalla viabilità di val d'Arda a quella di val d'Ongina.

Da sottolineare il fatto che a Vernasca Massimo Trespidi ed i suoi assessori hanno visitato la locale Casa di riposo, condotta da privati e che eccelle per efficienza e qualità dei servizi. Da sottolineare altresì gli apprezzamenti (che si aggiungono ai tantissimi raccolti finora nel tour) che.i due sindaci hanno rivolto a Massimo Trespidi per la sua decisione di portare la Giunta nei 48 comuni, in coerenza con il suo impegno, assunto in campagna elettorale, di fare del territorio il suo ufficio. Lunedì la giunta provinciale sarà a Trave e a Rivergaro.

 

 
Voci correlate:
  • Castellarquato
  • Provincia
  • Vernasca
  • Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it