[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Collaborazione tra Comune e Provincia. Scintille Trespidi - Freda

Aggiornamento - Clima sostanzialmente sereno, quello che ha caratterizzato l'incontro tra le due amministrazioni di palazzo Mercanti e palazzo Garibaldi, con l'unica scintilla tra il presidente della Provincia Massimo Trespidi e l'assessore al Commercio del Comune di Piacenza, Sabrina Freda. Una coda polemica legata alla discussione, ieri in consiglio, alla mozione di sfiducia presentata dall'Idv (partito guidato da Freda a livello provinciale) nei confronti dell'assessore Pierpaolo Gallini, membro dell'esecutivo di corso Garibaldi.

In quell'occasione il presidente Trespidi aveva sollecitato l'assessore Freeda ad un maggiore rispetto delle istituzioni, ricoprendo la stessa due incarichi: quello amministrativo come assessore del Comune di Piacenza, e quello politico come segretario provinciale dell'Idv. Difficile quindi, aveva fatto notare Trespidi, chiedere la collaborazione sul primo aspetto, e cercare lo scontro sull'altro. Valutazioni che il presidente della Provincia ha ribadito durante l'incontro con la Giunta guidata da Roberto Reggi.

Dopo uno scambio acceso, la discussione è poi proseguita sui temi cari all'amministrazione comunale: il Dup (documento unico di programmazione, che intreccia ambiente, lavori pubblici e mobilità), per il quale i fondi regionali stanziati dovrebbero essere erogati attraverso la Provincia, e per il recupero della chiesa del Carmine. Progetto, quest'ultimo, che fu oggetto di una querelle politica tra l'esecutivo Reggi e la precedente amministrazione provinciale: i fondi, già reperiti per l'intervento, vennero convogliati su altre iniziative.

Comunicato ufficiale diffuso al termine dell'incontro

Un impegno al confronto su temi di interesse comune. E' quanto è emerso oggi (martedì 29 settembre) dall'incontro  tra le Giunte di Provincia e Comune di Piacenza svoltosi nella sede dell'Amministrazione provinciale, ennesima consultazione (la diciannovesima) della serie che la Giunta presieduta da Massimo Trespidi sta avendo con tutti i Comuni del territorio per monitorare i problemi là dove si pongono e discuterne con le comunità interessate (un metodo di lavoro molto apprezzato dal sindaco di Piacenza, all'incontro di cui parliamo). Come ha spiegato Massimo Trespidi aprendo l'incontro, si è trattato di una prima consultazione per una messa a fuoco congiunta dei problemi di interesse comune. Tali problemi verranno ora esaminati in maniera più approfondita dagli assessori competenti e verranno successivamente ridiscussi dalle due Giunte, nei prossimi mesi., dopo le necessarie consultazioni con le Forze di Maggioranza. E le tematiche di maggior rilievo che interessano il Comune di Piacenza sono state illustrate, dopo l'intervento del Presidente della Provincia, dal Sindaco Roberto Reggi. Si è parlato, anche con il contributo degli assessori,  di risorse, di pianificazione, di società partecipate, di cultura, di turismo, di marketing territoriale, di infrastrutture e viabilità, di energia, di ambiente e di protezione civile, di sanità. Da tutti gli amministratori intervenuti è stata ribadita la necessità di una collaborazione, da un punto di vista amministrativo, tra i due Enti locali più importanti del territorio, nell'interesse della comunità piacentina.

Aggiornamento - Nuovo ponte sul Po, mobilità, completamento della tangenziale: sono questi alcuni dei temi al centro del vertice tra le Giunte di Comune e Provincia di Piacenza, iniziato poco fa nella sede dell'amministrazione provinciale in Corso Garibaldi.

L'incontro rientra nella serie di confronti che l'esecutivo guidato da Massimo Trespidi ha inteso promuovere con i sindaci del territorio e con le categorie economiche. Sul tavolo molte questioni di interesse comune, dalle infrastrutture strategiche per la città, allo sviluppo economico, passando per la collaborazione in vista delle opportunità offerte da Expo 2015. Al termine dell'incontro vi aggiorneremo.

 
Voci correlate:
  • Comune di Piacenza
  • Provincia
  •    facebook  twitter  invia

     stampa

    Commenti:


    Scintille di fastidio
    Trespidi prova fastidio per l'opposizione in quanto tale o per il fatto che sia una donna a farla?
    zorro
    30/09/2009  13.52

    ma avete letto l'articolo?
    La riunione era delle due giunte insieme di provincia a comune di pc,l'assessore Freda in quella riunione c'era di diritto,non era certo li per seguire il suo consigliere,che per altro essendo consigliere e non assessore,in quella riunione non c'era
    Capitan Harlock
    30/09/2009  13.08

    VERGOGNA...
    TRESPIDI CI SPIEGHI PER QUALE MOTIVO UN ASSESSORE NON PUO' ASSISTERE AD IN CONSIGLIO PROV...CERCARE LA PAROLA DEMOCRAZIA SUL VOCABOLARIO...GRAZIE
    marco
    30/09/2009  09.00

    no e si
    il cordinatore provinciale del Pdl è tommaso foti, per quanto riguarda il comune invece sono d'accordo che la responsabilità di fare il presidente della provincia non dia il tempo fisico di tenere il doppio incarico.
    Capitan Harlock
    30/09/2009  01.18

    finiamola
    in questa seduta mista comune-provincia c'è chi, come Trespidi, ha voluto fare la prima donna isterica per prendersi il titolo sul giornale. che livello !!
    guido
    30/09/2009  00.57

    Stop alle critiche
    Oggettivamente ammiro un segretario come la Freda che si presta, come semplice spettatore, ad andare a seguire le gesta di un suo giovane consigliere. Questo si chiama fare squadra. Un'altra occasione persa da Trespidi per tacere
    Stefano
    29/09/2009  22.26

    incredibile
    L'Assessore Freda ha tutti i diritti per stare ad osservare la seduta di consiglio provinciale, a meno che non si voglia stravolgere il regolamento per impedire anche per questo. Trespidi faccia un bagno d'umiltà
    Andrea
    29/09/2009  22.21

    Trespidi fermati
    Visto che Trespidi è gravido di critiche, vorrei esortarlo a dimettersi dal consiglio comunale visto che ricopre 2 incarichi, lo stesso faccia l'assessore Paparo.
    capitan enrico
    29/09/2009  20.34

    il bue che dà del cornuto all'asino
    Mi risulta che Trespidi sia ancora Coordinatore Provinciale del PDL e Gallini dell'UDC. Quale è il problema per il cosiddetto doppio incarico della Freda? Siamo al paradosso, caro Trespidi!
    massimo
    29/09/2009  20.29


    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it