[Home Page]
Ultimo aggiornamento:   12/10/2015  l  15.31  
                               
Servizi
Meteo
Aria
Viabilità
Farmacie
Trasporti
Libri
Video TV
Cinema
Rubriche
ReadySteady
Koinè
Speciali
Volontariato
CercoOffro Lavoro
Promessi Chef
Tendenze
Motori
Jazz Fest
Piazza 25 aprile
Festival Blues
Fuori Porta
Maturità
Tribuna politica
Opinioni



Giunta provinciale, incontro con Bettola

Il calo di popolazione, ed il suo invecchiamento, con le inevitabili code legate alla mancanza di attività produttive e di offerte di lavoro. E' il problema più grave che Bettola, come la gran parte dei comuni di montagna, si trova ad affrontare. Lo ha ribadito oggi il primo cittadino del borgo sul Nure Simone Mazza al Presidente della Provincia Massimo Trespidi, in visita a Bettola con membri della sua Giunta, ennesima tappa di un tour che sta portando l'Esecutivo di corso Garibaldi nei 48 comuni, a verificare in loco i problemi e a discutere come risolverli con le comunità interessate. Secondo il sindaco Mazza, per invertire il trend alla decadenza demografica ed economica del suo comune servirebbero migliori collegamenti con il fondovalle. La Provincia pensa anche a questo, ma valuta interventi ancor più strutturali, che riguardano tutta la montagna: si spiega così  l'idea di Massimo Trespidi di attivare  un tavolo interassessorile, che affronti i problemi di questa parte di territorio in modo organico, nel loro complesso. Tante le richieste formulate da Simone Mazza e dai suoi assessori al presidente Trespidi ed ai suoi Assessori. Tra l'altro: un impegno a favorire l'ingresso nel patrimonio pubblico dei tanti acquedotti consortili e privati di questo territorio, con conseguenti vantaggi sia per i privati che per la pubblica amministrazione, un aiuto a rendere fruibili anche d'inverno, coprendoli, impianti sportivi utilizzati da tutta la comunità di val Nure, un sostegno per potenziare la dotazione della biblioteca comunale, un supporto per la manutenzione del patrimonio di strade comunali, un occhio di attenzione al recupero ed alla valorizzazione di due edifici, il preventorio e il “san Luigi”, che costituiscono un patrimonio di grande importanza storica e cultuiale per la comunità bettolese. Massimo Trespidi ha raccolto tutte le richieste nel suo fido Moleskine, l'agenda per gli appunti di viaggio dalla copertina rossa che reca con sé in questa serie di visite. E non ha mancato di annotare anche alcune sollecitazioni relative alla dotazione di servizi sociosanitari del territorio di Bettola: “la comunità non è da questo punto di vista servita al meglio, gli è stato fatto notare -: non desideriamo servizi d'avanguardia – hanno dichiarato gli amministratori comunali - , ma l'essenziale, i servizi sociosanitari indispensabili per questa comunità”. 
 

 
Voci correlate:
  • Bettola
  • Commenti:



    INSERISCI COMMENTO:

    *nome:
    *e-mail:

    titolo:

    descrizione (max.255 caratteri):

      Accetto le clausole realtive al trattamento dei dati personali.





    PiacenzaSera è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Piacenza (N° 644 con decreto di iscrizione del 27/07/2007)
    Edita da Codex10 - Società Cooperativa - P.IVA 01443570336 - Soluzioni internet realizzate da GeDInfo - Società Cooperativa.
    Per informazioni su come inserire la tua pubblicità su www.piacenzasera.it invia un'email a commerciale@piacenzasera.it